Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vela: ai campionati giovanili i follonichesi non centrano il risultato

Più informazioni su

FOLLONICA – A Napoli si sono svolti i Campionati giovanili di vela per classi in singolo. Consistente la presenza degli atleti del GDV LNI Follonica, con atleti in tutte le categorie partecipanti. Giornate difficili per le condizioni perturbate e variabili, ma belle prove nella cornice del Golfo di Napoli. Un po’ sotto le aspettative i nostri risultati, ma due atleti sono stati tra i protagonisti ed hanno avuto la possibilità di salire sul podio, sfumata nell’ultima giornata di regate. Nella classe “Laser Radial”, bene Umberto J. Varbaro, alla sua seconda regata nella categoria, che ha concluso 6° a pochi punti da quel terzo posto che a metà Campionato aveva. Sotto tono Marco Ghigi, solo 27°, probabilmente “scarico” per una stagione forse troppo intensa. Negli “Optimist” (in questo caso si trattava del Campionato assoluto), Niccolò Tognoni ha accarezzato una medaglia (anche lui 3° a metà delle prove disputate), concludendo 7° penalizzato dalla discontinuità dei risultati, alternando regate eccellenti ad altre negative. Nei “Techno” (windsurf) U15, il 20° posto di Isotta Di Domenico è invece esito che incoraggia la giovanissima ed inesperta atleta. Prossimo appuntamento importante, il Campionato Nazionale “Match Race” dove abbiamo Umberto J. Varbaro e Filippo Frassinetti a guidare l’equipaggio toscano in gara.

A Follonica, concluso domenica il Campionato Nazionale classe “S”. Come da pronostico, ha vinto, anzi, stravinto, l’equipaggio del CV Marina di Massa, C. Montagner – M. Montagner. Da segnalare, l’ottimo 5° posto dell’equipaggio misto D. Mencaroni – C. Bracali del GDV LNI Follonica. Bella la serata del 6, durante la quale è stata presentata la “S” autocostruita da “Mondialino” in legno nel 1965, la “Lalla”, in fase di restauro Erano presenti la moglie Laura ed alcuni dei protagonisti di quel periodo così importante per la vela di Follonica. Lido Raspollini ha recitato il ruolo di memoria storica e presentato un componimento poetico per l’occasione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.