Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Serie D: Gavorrano-Trestina 2-1. I minerari centrano un buon debutto

di Lorenzo Falconi

BAGNO DI GAVORRANO – Missione compiuta per il Gavorrano che centra l’esordio vincente nel campionato di Serie D. La squadra di Cacitti non sbaglia il primo confronto stagionale e rimanda battuto, per 2-1, il Trestina. Il primo affondo è da parte degli ospiti con l’unica punta Mancini lanciato in profondità, la difesa dei minerari è sorpresa al 9’ ma la conclusione dell’attaccante si perde di poco oltre la traversa. La replica della squadra di Cacitti al quarto d’ora, quando Lombardi affila il destro a girare dalla distanza, il palo respinge la conclusione velenosa. Sugli sviluppi dell’azione Morvidori stende in area Carminucci che conquista il penalty per il Gavorrano. Dal dischetto Zizzari non sbaglia e consegna il vantaggio ai rossoblù. Il Trestina accusa il colpo e al 25’ Tarantino mette i brividi a Ceccagnoli con una punizione mancina che avrebbe meritato miglior sorte. Il Trestina si fa rivedere al 32’ con una soluzione dalla distanza di Morvidoni sporcata in angolo dalla difesa dei minerari. Nel complesso però, la squadra di Cacitti tiene in mano le redini del gioco con alcuni fraseggi ben congeniati che, in ogni caso, non producono il raddoppio. Così, al 39’, Pacciarini prova l’inserimento dalle retrovie su palla inattiva, ma Abibi sceglie bene il tempo per l’uscita bassa.

Nella ripresa il Gavorrano spinge alla ricerca del raddoppio, ma al 13’, su azione d’angolo è la formazione umbra a sfiorare involontariamente il pareggio, con un pallone deviato che finisce per baciare la parte superiore della traversa. Al 18’, invece, si presenta al tiro Morvidoni che costringe Abibi alla deviazione in tuffo. La squadra di Cacitti rifiata, ma poi colpisce al 24’: Tarantino crossa dalla destra per la testa di Mattia che insacca il raddoppio. La squadra di Valori prova a rispondere al 27’ con un colpo di testa di Tempesta che genera una mischia in area di rigore, poco dopo Morvidoni su punizione chiama Abibi alla deviazione. La gara, già messa al sicuro, finisce in ghiaccio al 38′ quando Morvidoni commette un fallo a centrocampo e rimedia il secondo giallo del match. Malgrado l’inferiorità numerica, il Trestina accorcia con Mancini al 42′: il tiro dalla distanza dell’attaccante sorprende Abibi, beffato dalla traiettoria del pallone che tocca il palo prima di insaccarsi. Il finale, da comodo diventa rovente per i rossoblù, anche se i primi tre punti della stagione non sfuggono al Gavorrano.

GAVORRANO-TRESTINA 2-1
GAVORRANO: Abibi, Carminucci, Silvestri, Ferreira, Giordano, Capone, Lombardi, Mattia, Zizzari, Guitto, Tarantino (33’st Scozzafava). A disp. Capuano, Colorno, Aiazzi, Tosoni, Periccioli, Zaccariello, Arcamone, Cagneschi. All. Cacitti. TRESTINA: N.Ceccagnoli, Morise (1’st Berrtadi, 43’st Palazzoli), Pacciarini, Vinagli (8’st A.Ceccagnoli), Tempesta, Matarazzi, Cignarini, Orecchiuto, Mancini, Morvidoni, Polito. A disp. Massetti, Picchirilli, Simoni, Monsignori, Mariangeli, Manuali. All. Valori. ARBITRO: Miele di Nola. MARCATORI: 16’pt Zizzari rig. (G), 24’st Mattia (G). NOTE: Spettatori 60 per un incasso di 668 euro. Espulso: 38’st Morvidoni (T). Ammoniti: Morvidoni, Tarantino, Guitto, Capone, Scozzafava, Ferreira. Angoli: 5-7. Recupero: 1’pt, 4’st.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.