Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto ‘libera’ lo sport che diventa accessibile a tutti e gratis per i bambini

Più informazioni su

di Daniele Reali

GROSSETO – Muoversi per sentirsi liberi. È questo il nome del nuovo progetto che il comune di Grosseto ha lanciato per promuovere la pratica dello sport anche a chi è meno fortunato. Lo sport diventa accessibile a tutti e grazie al protocollo di intesa tra comune e società sportive, i ragazzi che aderiranno all’iniziativa avranno la possibilità di avvicinarsi allo sport in modo gratuito. Il progetto è rivolto ai bambini dai 5 ai 14 anni le cui famiglie hanno difficoltà economiche e vengono seguite dai servizi sociali.
«Attualmente sono già 21 le società che hanno aderito al progetto – dice Antonella Goretti, assessore alle politiche sociali – e complessivamente saranno più di 100, con una media di 5 o 6 ragazzi per società, i bambini che potranno beneficiare di questa iniziativa».
Dalla pallavolo al calcio, dalla ginnastica al basket, dal baseball al tennis, dal nuoto al judo, sono veramente tante le discipline che i bambini potranno scelgiere e come prevede la convenzione le società forniranno, sempre gratuitamente, un kit di abbigliamento legato allo sport che si sceglie di praticare, grazie anche al contributo economico del comune.
Il progetto è stato promosso dall’assessorato alle politiche sociali e dall’assessorato allo sport. «Ho sempre pensato allo scopo sociale dello sport – dice il vicesindaco Paolo Borghi -; attraverso lo sport si possono trasmettere valori importanti e garantire a tutti l’accesso alle discipline sportive è molto importante. Per questo ringrazio i rappresentanti di tutte le società che si sono rese disponibili».
Tra l’altro l’elenco delle società che accoglieranno gratuitamente i ragazzi si sta allargando ed è destinato a crescere ancora. «Anche oggi – aggiunge Borghi – ci hanno contattato per aderire al progetto e così si amplia anche il numero delle discipline da scegliere».

Hanno aderito all’iniziativa: U.S.D. Casotto dei pescatori Marina, Società pugilistica Grossetana, Tennis club Manetti, A.S.D. Fight GYM Grosseto, A.S.D. “I samurai KGR Grosseto”, A.S.D. Maremma baseball, A.S.D. Atletica Grosseto, A.S.D. S.S. judo Grosseto Sakura, A.S.D. Tennis club, Europa 2000, A.S.D. Pallavolo Maremma (maschile), A.S.D. – VAS Grosseto (femminile), Invicta Volleyball Grosseto, G.S. Pattinaggio artistico Libertas Grosseto, Associazione polisportiva Circoscrizione pace, A.S.D. Artistica Grosseto, A.S.D.p. N.G. Barbanella, U.S. Braccagni, Polisportiva dilettantistica A.S. Marina, A.S.D. Saurorispescia, A.C. D. Roselle, G.S.D. Invicta Grosseto calcio giovani

Per partecipare le famiglie interessate dovranno ritirare il modulo di domanda presso i Servizi sociali del Comune oppure scaricarlo dal sito web del Comune di Grosseto all’indirizzo www.comune.grosseto.it. Il modulo di domanda dovrà essere consegnato presso i Servizi sociali in via Damiano Chiesa 4 a Grosseto.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.