Quantcast

La fotonotizia di Il Giunco.net

La Google Car arriva a Grosseto, pronta a “mappare” la Maremma – FOTO foto

Più informazioni su

di Daniele Reali —

GROSSETO – Una telcamera sul tettuccio e un logo ormai diventato inconfondibile, quello del gigante di Montain View. Ecco la Google Car, l’auto che fotografa le vie e le piazze di paesi e città in tutto il mondo, è arrivata ieri a Grosseto. La sua missione potrebbe essere quella di “mappare” la città e soprattutto aggiornare le immagini delle vie e delle strade della Maremma per una delle applicazioni più utilizzate sulla rete. Stiamo parlando di “Google Maps”  che consente di viaggiare in tutto il mondo, dall’Alaska all’Argentina, dalla Cina alla Cambogia e dalla Francia all’Australia, direttamente dal computer di casa, dagli smartphone o dal tablet. Un servizio che viene sempre più utilizzato per motivi di studio, ma anche da chi vuole semplicemente conoscere una città o un luogo particolare prima di partire e organizzare così un viaggio in pieno stile 2.0.

Come funziona – Grazie al suo speciale dispositivo, la telecamera installata sopra il tetto della vettura, l’auto in movimento raccoglie le immagini delle strade sulle quali sta viaggiando. Dati che saranno in un secondo momento elaborati dall’azienda di Mountain View e che saranno utilizzati per il noto servizio “Google Street View” integrato proprio con Google Maps. 

Come dicevamo la Google Car molto probabilmente viaggerà per le strade di Grosseto e della Maremma per aggiornare le immagini che già sono a disposizione del motore di ricerca californiano: un lavoro che viene svolto costantemente perché ogni città del mondo cambia e si trasforma; nascono nuovi edifici, nuove vie, oppure alcune vengono modificate Stessa cosa per le strade extraurbane: da qualche parte vengono costruiti nuovi ponti, oppure nuove autostrade o supersrtrade. Per questo la missione della Goggle Car è sempre attuale e il suo viaggio continua giorno dopo giorno in giro per l’Italia e per il mondo.

 

Più informazioni su

Commenti