Dopo 14 anni finisce l’era Camilli. Il ‘comandante’ ha venduto il Grosseto

GROSSETO – Le quote del Grosseto calcio sono state cedute, manca solo l’ufficialità. La tanto attesa fumata bianca, lunga quasi un’estate, adesso sta per concretizzarsi, dopo un tira e molla estenuante. L’atto notarile della cessione del club biancorosso sarebbe intestato a Enrico Ceniccola rappresentante del gruppo guidato da Federico Bagattini, avvocato fiorentino che già nei mesi scorsi era stato avvicinato alla presidenza del Grifone.

Per Piero Camilli, quindi, si tratterebbe dell’ultimo atto di un percorso durato quattordici anni. Luciano Cafaro resterà amministratore delegato della società, almeno fin quando il passaggio di proprietà non sarà ultimato. I tempi previsti per sistemare le carte sono quelli del 22 agosto.

Commenti