#vespamondiale14: la Maremma vince la sfida e il Portogallo conquista il titolo iridato. In 700 al raduno

di Daniele Reali --

GAVORRANO - Alla fine la vera sfida mondiale è stata vinta dalla Maremma. In tre giorni sono arrivati in provincia di Grosseto più di 700 appassionai della mitica due ruote italiana e il "Vespa Mondiale 2014" è stato un successo di partecipazione, ma anche di opportunità economica per il territorio.

Stamattina, nel giorno di chiusura dell'evento, sono stati circa 450 gli esemplari della Vespa a prendere parte al tour conclusivo della manifestazione: da Casteani, nel comune di Gavorrano, i vespisti hanno raggiunto il centro di Grosseto e al ritorno hanno fatto una visita speciale alla cantina "Rocca di Montemassi" nel comune di Roccastrada. Ieri era stata la volta dell'Argentario, una trasferta di oltre 200 chilometri tra andata e ritorno, mentre nel primo giorno del Vespa Mondiale, gli equipaggi dello scooter Piaggio avevano fatto tappa nel territorio delle Colline Metallifere.

Tre giorni intensi anche per gli organizzatori che si sono dichiarati soddisfatti dei risultati ottenuti soprattutto per aver dimostrato di essere all'altezza di un evento di dimensioni e rilievo sovranazionale e di saper collaborare. Insieme al capofila, il Vespa Club Gavorrano, il mondale è stato organizzato anche dai Vespa Club Grosseto, Castiglione della Pescaia e Scarlino.

Guardando alla parte "agonistica" a laurearsi campione mondiale e conquistare così il titolo iridato è stato il Vespa Club di Minho, vicino a Braga, in Portogallo. Dall'estremità della penisola iberica sono arrivati in quattro. Loro hanno ottenuto il punteggio più alto e il gradino più prestigioso del podio, ma non sono stati i soli vespisti ad arrivare dall'estero. Ad essere rappresentati al raduno anche i Belgio, con il Vespa Club Anversa, e il Cile con il Vespa Club Santiago del Cile. Tra i partecipanti anche il presidente nazionale dei Vespa Club Roberto Leardi.

A distinguersi tra i club italiani le "Vespe nel Tempo" di Roma, il Vespa Club di "Fiumicino e Fregene", ma anche le "Vespe Padane" (dalla provincia di Padova) e la "Versilia Storica".

Come dicevamo una grande opportunità di vetrina internazionale per il territorio, in particolare per Gavorrano e i comuni toccati dai tre tour dell'evento. Come confermato anche dagli organizzatori i vespisti arrivati nei primi due giorni della manifestazione hanno alloggiato in Maremma coinvolgendo una ventina di strutture, prevalentemente agriturismo, della zona.

Da non dimenticare anche gli eventi che hanno fatto da cornice al raduno: su tutti il concerto degli "Statuto".

Leggi anche: 

• #vespamondiale14: alla conquista della Maremma in Vespa – TUTTE LE FOTO (+ di 80)

• #vespamondiale14: il ‘film’ dell’evento. Ecco il VIDEO del raduno in Maremma

(cliccare sulle foto per ingrandire)

Commenti