Quantcast

Eva Bonini chiede un consiglio comunale aperto sulla Tirrenica «Il Comune prenda posizione»

MAGLIANO IN TOSCANA – «Questa mattina la lista Viva Magliano Viva, in condivisione anche con il Capogruppo della lista Amministra con noi, ha depositato al protocollo la richiesta per la convocazione urgente di un consiglio comunale aperto sul tema dell’Autostrada Tirrenica». Lo comunica Eva Bonini che ricorda «Come noto negli ultimi anni e negli ultimi mesi tale argomento ha subito delle evoluzioni importanti che potrebbero produrre conseguenze significative per il futuro del nostro territorio. Questo dibattito non ha visto e non vede la presenza del Comune di Magliano in Toscana. Il sindaco Diego Cinelli, infatti, non ha ancora espresso la sua posizione su tale tematica che avrà conseguenze negative per il futuro del nostro territorio per come è attualmente progettata».

«Le difformità tra progettazione preliminare e definitiva, il conflitto inter-istituzionale che ha prodotto anche ricorsi al TAR, il crollo dei volumi di traffico, le tariffe di pedaggio previsto, la procedura di infrazione europea aperta nei confronti dello Stato per alcuni appalti della Tirrenica, la richiesta dell’intervento pubblico pari a 270 milioni di euro a sostegno di un’iniziativa privata, sono a nostro avviso validi motivi per farci portavoce dei tanti cittadini preoccupati per il futuro del nostro Comune – puntualizza il capogruppo Bonini -; quindi chiediamo al sindaco la convocazione di un Consiglio comunale aperto per informare la cittadinanza e aprire una discussione popolare sulle varie posizioni anche con il contributo delle altre istituzioni e delle forze sociali, economiche e politiche del territorio provinciale, su un tema che coinvolge direttamente il Comune di Magliano in Toscana e sul quale il consiglio comunale deve prendere una posizione».

 

Commenti