Un mare a misura di bambino. Nel Golfo sventola la Bandiera Verde. In arrivo anche i Braccialetti Gialli foto

Più informazioni su

FOLLONICA – Follonica sicura per i bambini. Non è una novità per chi già conosce il mare della città del Golfo, ma visto che è tra i più sicuri del litorale toscano è stato scelto e premiato con la Banidera Verde che viene assegnata in tutta Italia a quelle località particolarmente adatte al turismo di famiglie con bambini.

Da una ricerca effettuata dai pediatri italiani Follonica nel 2014 è risultata tra le 83 località balneari italiane più sicure per i bambini (6 in Toscana), e per questo è stata insignita della Bandiera Verde.

La classifica viene stilata da più di 1000 pediatri italiani in base a criteri precisi, tra cui dislocazione geografica e sicurezza, e segnalate dal mensile “Ok Salute”.

I pediatri hanno preso in considerazione più misure basando la scelta soprattutto sulla idoneità ambientale per famiglie e bambini.

La sabbia, quindi, che è preferita ai sassi e alle rocce, lo spazio per giocare, l’acqua che non diventi subito alta e poi presenza degli assistenti di spiaggia, indispensabili per intervenire in caso di emergenza, e la presenza anche di un bar nelle vicinanze che possa rispondere alle varie esigenze dei bambini, in primis la bottiglietta di acqua che può essere dimenticata a casa.

«Un risultato che ci conferma quello che sapevamo da sempre – dice l’assessore Alberto Aloisi, con delega al mare – ma ci riempie di orgoglio essere riconosciuti a livello nazionale come una spiaggia a dimensione di bimbo. Sappiamo che a Follonica il mare è sicuro, come diciamo noi, perché non ci sono correnti, essendo al centro del suo bellissimo e omonimo golfo, e quindi i genitori possono stare tranquilli perché l’acqua decresce dolcemente e senza le pericolose buche. Comunque ben venga la Bandiera Verde e ben venga anche tutto quello che può scaturire da tale riconoscimento».

E proprio rimanendo sul tema della sicurezza, l’Amministrazione ha voluto lanciare da subito una campagna rivolta alle famiglie e ai più piccoli, che potrebbero allontanarsi dai genitori, specialmente in questi giorni di iper affollamento della spiaggia. Questo progetto di comunicazione, voluto con forza dall’assessorato al turismo, è stato realizzato in tempi velocissimi per cercare di dare un servizio proprio nel periodo di maggior afflusso di turisti.

«Abbiamo deciso di fare realizzare dei braccialetti flessibili gialli, morbidi e garantiti con marchio CE – dice l’assessore al turismo Massimo Baldi – che , accanto allo stemma del Comune di Follonica, hanno uno spazio con dicitura “Mi sono perso. Contatta ___”. I braccialetti rappresentano un metodo semplice e veloce per rintracciare immediatamente lo stabilimento balneare dove i genitori e i bambini (residenti e turisti) si trovano, offrendo così un importante aiuto in caso di accidentale allontanamento dai genitori stessi».

Da stamani l’ufficio Informazione e comunicazione sta consegnando agli stabilimenti balneari del nostro litorale un set di braccialetti gialli, facilmente visibili, da apporre al polso dei bambini ospiti o meno dello stabilimento.

«Lo stabilimento potrà essere il riferimento telefonico da scrivere nello spazio (con pennarello indelebile) – continua l’assessore Baldi – ma sarà anche possibile, per chi frequenta la spiaggia libera, recarsi direttamente all’Ufficio Urp (Comune di Follonica) per ritirare il braccialetto giallo, inserendo un numero di telefono di riferimento».

«Mi piace pensare che non ci saranno più momenti di panico per bambini e genitori – conclude Baldi – ma anche per tutti noi che alcune volte assistiamo atterriti a questi attimi di angoscia. Questo progetto non si concluderà con la stagione estiva in corso, e affineremo la distribuzione soprattutto per la spiaggia libera…per adesso è importante partire subito».

Più informazioni su

Commenti