Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vela, Mondiale Vaurien: incertezze meteo, ma Italia sempre in testa

Più informazioni su

MARINA DI GROSSETO – Giornata difficile sul campo di regata di Marina di Grosseto, con la seconda giornata del Vaurien World Championship 2014 caratterizzata da vento instabile e continui cali: 6 nodi a inizio giornata, scesi sotto i 3 durante la prova poi annullata dal comitato (con Botticini saldamente al comando), saliti a 15 in gara 1 e discesi a 6 in gara 2. Dopo le tre regate di ieri, il comitato di regata è riuscito comunque a dare il via a due prove, grazie a un lavoro praticamente perfetto da parte e il grande supporto di tutti i ragazzi della Compagnia della Vela Grosseto in acqua.

«Giornata complicata – ha dichiarato Roberto Lachi, presidente del Comitato di Regata – con vento che saltava e calava e perturbazioni tutte intorno al campo di regata. Alla luce della situazione meteo successiva (una forte pioggia su Marina di Grosseto, ndr), è stato giusto non provare a fare una terza prova. Nella prima regata l’annullamento era inevitabile.» Protagonisti della giornata, oltre a meteo e comitato, sono stati gli equipaggi di Olanda e Spagna. Per la squadra Orange è stato dominio totale in prova 1, con tre team nelle prima tre posizioni: la vittoria è andata a Roelof e Jimer Kuipers, davanti a Yntema/Bunnema e Rofekamp/Bouwman. Primo italiano a tagliare il traguardo, in quindicesima posizione e in rimonta dopo una scuffia alla prima boa di bolina, è stato il duo maremmano composto da Botticini e Gennari, leader del mondiale dopo le tre prove di ieri.

In prova 2, è la Spagna a trionfare grazie all’equipaggio composto da Alfonso Leiros e Jacobo Perez, davanti al duo Zampacavallo/Melfa, secondi dopo una grande rimonta. Terza piazza per i francesi Hervé e Francois Drogou, davanti al pluricampione del mondo Vaurien Marco Faccenda (prodiere Niccolò Bertola). DSQ per Botticini/Gennari, sesti sulla linea ma squalificati in serata a seguito di una protesta degli spagnoli Castro/Filgueira per un arrivo contestato (Botticini/Gennari verranno squalificati dopo quasi 2 ore di consultazioni in giuria per aver toccato la boa in arrivo).
In classifica generale, dopo 5 prove (e l’ingresso dello scarto) è ora l’equipaggio di Zampacavallo/Melfa a condurre con 14 punti, davanti ai connazionali Faccenda/Bertola (18 punti) e Botticini/Gennari (20 punti). Quarta posizione per il duo olandese composto da Roelof e Jimer Kuipers (29 punti), chiude la top 5 l’equipaggio spagnolo con Suarez/Alonso. Botticini/Gennari in testa nella classifica Juniores, davanti ad Atares/Gonzalez (ESP) e ai canadesi Sickler/De Leenco. Per quanto riguarda i Master, primo posto per Zampacavallo/Melfa, seguiti da Faccenda/Bertola e Raffaelli/Del Vincio. Infine, classifica femminile comandata dalle spagnole Gonzalez/Alvarez davanti alle italiane Maggini/Bacci e alle olandesi Yntema/Schiere. Domani, meteo permettendo, altre tre regate in programma (partenza in programma alle ore 12) prima del lay day di giovedì 31 luglio. Come sempre le regate saranno visibili in diretta streaming sul sito www.vaurien.it/world2014.

VAURIEN WORLD CHAMPIONSHIP 2014
Classifica provvisoria dopo 5 prove (Top 10)

1. ITA 36349 – Zampacavallo/Melfa (Master) – 2,2,8,(21),2 – Tot. 14 punti
2. ITA 36384 – Faccenda/Bertola (Master) – 9,3,2,(16),4 – Tot. 18 punti
3. ITA 36355 – Botticini/Gennari – 3,1,1,15,(DSQ) – Tot. 20 punti
4. NED 36382 – Kuipers/Kuipers – (14),8,10,1,9 – Tot. 28 punti
5. ESP 36100 – Suarez/Alonso – 1,10,11,(20),8 – Tot. 30 punti
6. ESP 36279 – Cabello/Lago – (20),5,5,13,7 – Tot. 30 punti
7. ESP 36361 – Campos/Martinez – 10,15,3,(18),5 – 33 punti
8. SVK 36346 – Baran/Baran – 6,4,6,17,(17) – Tot. 33 punti
9. ESP 36311 – Leiros/Perez – 4,16,15,(27),1 – Tot. 36 punti
10. ESP 36360 – Castro/Filgueira – 16,6,9,5,(DSQ) – Tot. 36 punti

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.