Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Osa Albegna: l’amministrazione incontra i cittadini in due incontri pubblici

Più informazioni su

ORBETELLO – A seguito dell’incontro tenutosi a Grosseto tra politici e tecnici della Regione, Provincia, sindaci dei Comuni di Orbetello, Manciano e Scansano, il Consorzio di Bonifica 6 Toscana e i progettisti dello Studio Physys presso il Genio Civile, avente per tematica la messa in sicurezza dei fiumi Osa e Albegna e relativi territori è stato deciso di provvedere all’organizzazione di due incontri pubblici. Entrambi sono previsti per il giorno 30 luglio 2014 e saranno suddivisi per aree geografiche.

Il primo si terrà alle ore 15 a Pomonte e riguarderà l’alto corso dell’Albenga. Il secondo si terrà alle 18 presso la pista polivalente di Polverosa. Quest’ultimo incontro è stato organizzato congiuntamente dai comuni di Orbetello e Manciano e, come quello delle 15 a Pomonte, vedrà la presenza dei rappresentanti di tutti gli enti su indicati. Durante entrambi gli incontri verrà presentato lo stato dell’arte dei lavori di messa in sicurezza dei fiumi Osa e Albegna.

Con l’organizzazione di questi incontri «è intenzione dell’amministrazione portare avanti il percorso già intrapreso negli scorsi mesi e che vede la promozione di un rapporto diretto tra gli enti, la cittadinanza e l’associazionismo – affermano dal Comune di Orbetello -. Questi incontri hanno il duplice scopo di fornire alla cittadinanza informazioni puntuali sullo stato dell’arte di questi lavori, permettendo un confronto diretto, ma hanno anche lo scopo di fungere da sprono agli enti preposti di eseguire tali lavori ad accelerare il passo. L’amministrazione di Orbetello non ha mai smesso di richiedere in maniera ferma a chi di dovere di spingere sull’acceleratore per l’espletamento di questi lavori di messa in sicurezza che, a due anni dal 12 novembre, stanno subendo rallentamenti e ritardi. Diventa quindi imprescindibile il confronto con la cittadinanza che ha il diritto di essere messa a conoscenza sui tempi e sui lavori, lavori di messa in sicurezza che riguardano soprattutto la loro incolumità. Invitiamo pertanto tutta la cittadinanza interessata a partecipare a questi incontri».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.