Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tasse: a Castiglione si cambia. Ecco le nuove aliquote della Iuc

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – In apertura del Consiglio comunale, è stato approvato il Regolamento per la disciplina della componente dell’imposta Tasi (Tributo comunale per i servizi indivisibili) del tributo I.U.C. (Imposta unica comunale) e la determinazione delle aliquote per l’anno 2014: “Il regolamento riguardante l’imposta Tasi su cui chiediamo l’approvazione è di carattere ministeriale – spiega l’assessore al bilancio Federico Mazzarello -. Il regolamento e le aliquote Imu rimarranno invariati rispetto all’anno 2013. Nello specifico: per l’Imu sull’abitazione principale l’aliquota è pari a zero, per l’abitazione locata o ad uso di figli o attività produttive sarà pari al 7,6 e per le abitazioni libere e/o a disposizione il 9,6. Per quanto riguarda la Tasi, per l’abitazione principale l’aliquota è all’1,5 mentre per l’abitazione locata è all’1 così come per le abitazioni a disposizione”.

Approvata anche la variazione urgente al Bilancio di previsione 2014: “Le risorse saranno impiegate per terminare opere urgenti – spiega il sindaco Farnetani -, tra queste la manutenzione straordinaria delle spiagge, resa necessaria causa maltempo e mareggiate, pari a 65 mila euro, la sistemazione con interventi non programmati di strade pari a 65 mila euro, il completamento dei lavori del lungomare di Levante per un ammontare di 38 mila euro, gli arredi per gli impianti sportivi pari a 20 mila euro e 50 mila euro per il completamento della ristrutturazione del manto della pista di atletica di Casa Mora. Per quanto riguarda invece le opere ultimate, possiamo confermare che anche il terzo ponte in fase di lavorazione è stato terminato: dopo il totale rifacimento (con ritorno a 200 anni) del ponte sulla Baldana e quello di Piatto Lavato abbiamo aperto alla circolazione anche quello che serve la strada della Scala Santa con transito verso Vetulonia. Anche le varie frane dovute al maltempo sono state completamente ripristinate a partire da quella di Buriano, per continuare con quella di Tirli fino a quella di via Mazzini nel capoluogo”.

Il sindaco ha anche chiesto una variazione al Bilancio di previsione 2014 per opere prioritarie nel capoluogo e nelle frazioni: “Abbiamo individuato a Castiglione il raddoppio della fognatura delle acque bianche che serve via San Benedetto Po e via Montebello in quanto insufficiente nelle giornate di pioggia torrenziale per 140 mila euro, a Vetulonia il rifacimento di un tratto di asfalto in via Garibaldi per 50 mila euro, a Punta Ala un primo stralcio per l’illuminazione stradale pari a 120 mila euro e a Buriano la sistemazione della strada di circonvallazione per 60 mila euro. Con il residuo dei mutui passati, per una somma pari a 370 mila euro, vogliamo sistemare il tetto delle scuole di Tirli per un ammontare di 100 mila euro e l’acquisto di nuovi scuolabus per 110 mila euro”.

Approvato anche il mancato interesse pubblico riguardo la proposta di project financing che chiedeva l’affidamento in concessione della progettazione definitiva ed esecutiva e lo svolgimento dei lavori di ristrutturazione dell’ex Palazzo comunale per la realizzazione di fondi commerciali, spazi per attività collettive e residenze nonché per la manutenzione decennale del fabbricato, presentato dalla soc. Edil Fab srl di Arezzo: “Questa proposta non rientra nei programmi di interesse pubblico – dice Farnetani -. A breve ci sarà l’opportunità di indire un concorso di idee per la valorizzazione di quell’area in accordo con le normative del nuovo Piano strutturale”.

In chiusura è stato approvato anche il nuovo Piano di mobilità ciclistica che verrà presentato ufficialmente, con una conferenza stampa che avrà luogo lunedì 28 luglio alle ore 10.30, presso la Sala giunta all’interno del palazzo comunale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.