Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sel apre la porta ai socialisti. «Bene sulle farmacie. E sull’autostrada? Confrontiamoci»

Più informazioni su

GROSSETO – Prove di dialogo nel centrosinistra tra Sinistra Ecologia e Libertà e Psi. Dopo la presa di posizione dei socialisti sulla vendita della Farmacie Comunali Riunite Sel apre al confronto anche su altri temi e in particolare sulla Tirrenica.

«Il fatto che Sel e il Psi – scrive Marco Sabatini, coordinatore di Sel – oggi abbiano praticamente la stessa posizione su un tema così importante pur essendo noi all’opposizione e il Psi in maggioranza, non è un’ elemento trascurabile che può aprire nuovi scenari di collaborazione in difesa dei beni comuni e per costruire proposte nel segno dell’uguaglianza e della sostenibilità».

«In questo senso un primo tema, importantissimo, con il quale vorremmo confrontarci con il Psi è quello dell’autostrada tirrenica. Conosciamo purtroppo la posizione del segretario nazionale socialista, nonché vice-ministro, Riccardo Nencini sull’argomento, ma ci auguriamo che molti compagni socialisti maremmani, amministratori e non, non la vedono allo stesso modo. Noi ci auguriamo che i tanti diritti della nostra comunità e del nostro territorio possono prevalere alle poche e molto discutibili ragioni che stanno sostenendo un progetto autostradale che è ormai rifiutato da tutti. E non si tratta più di discutere quale autostrada realizzare».

«Purtroppo, e non per volontà di questo territorio, il progetto autostradale è uno solo: quello più conveniente per la Sat e di conseguenza più sconveniente per tutti i cittadini. Un progetto che non si sostiene neanche con il regalo di una strada pubblica e con i soldi del pedaggiamento a carico dei cittadini e che per questo motivo è costretto a ricorrere all’ “aiuto di stato” , molto discutibile, di 270 milioni di euro. Quando contemporaneamente i 90 milioni di euro annunciati in pompa magna per terminare la costruzione di un lotto di una strada fondamentale come la 2 Mari nel tratto Grosseto-Siena non sono stati ancora stanziati. Di tutto ciò con i compagni socialisti, a Grosseto come altrove, vorremmo discutere in modo costruttivo, sia politicamente che nei consigli comunali».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.