Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Africa in Maremma: a “Mostra la Rocca” iniziativa dedicata all’Etiopia

ROCCATEDERIGHI – L’incontro tra culture sarà di nuovo il filo conduttore del prossimo appuntamento con “Mostra la Rocca”, la rassegna di arte e cultura dedicata all’ “Anima loci – incontri” e promossa per il sesto anno dalla pro loco di Roccatederighi, con il sostegno, tra gli altri, del Coeso Società della Salute e del Comune di Roccastrada.

Venerdì 25 luglio alle 21.30, infatti, piazzetta Senesi ospita la serata dal titolo “Esplorando l’Etiopia”: un evento che mette insieme etnologia, antropologia e archeologia, per parlare della cultura etiope. Nel corso della serata, quindi, sarà presentato il libro “Finalmente schiavo. Racconto di un giovane etiope” (edito per conto di Busajo Onlus) di Carlo Cavanna e Valentina Radi. Il libro farà da spunto ad una conversazione sull’Etiopia, le etnie che vi risiedono e le religioni praticate e sarà proposta ai partecipanti l’esperienza della tipica cerimonia del tè. Sarà allestita, inoltre, e una piccola mostra etnografica utile per comprendere le caratteristiche della cultura etiope, la struttura della società, le tradizioni e gli usi. Saranno proiettati filmati e foto realizzati nel corso delle numerose spedizioni effettuate nel Paese africano dalla Società naturalistica speleologica maremmana e, oltre agli autori del volume Carlo Cavanna, presidente dell’associazione, e Valentina Radi, antropologa, saranno presenti lo speleologo Igino Castelli, Emiliano Longhi, ex funzionario dell’ambasciata italiana in Etiopia e direttore dell’istituto italiano di cultura di Addis Abeba, e Akilu Petros, frate cappuccino missionario.

L’appuntamento con “Esplorando l’Etiopia” apre l’ultimo fine settimana della manifestazione rocchigiana e precede un altro importante incontro per “Mostra la Rocca”: sabato 26 luglio, infatti, sono attesi i musicisti di fama internazionale Simone Beneventi e Flavio Virzì, che con i loro strumenti – percussioni e chitarra elettrica – proporranno “Out of Cage” un concerto performance presentato con successo anche alla Biennale di Venezia dedica alla musica.

Partecipando agli eventi, i visitatori potranno come sempre apprezzare la mostra allestita nel borgo medievale.  Gli artisti coinvolti sono Raphael Benazzi, Paolo Benvenuti, Johnny Cass, Luca Dei, Emo Formichi, Patrizia Lottini, Giacomo Del Giudice, Vittoria Marziari, Carlotta Parisi, Piero Sbarluzzi, Raffaella Zurlo, Emily Young (scultura); Alvarez José Enrique, Luciano Durante, Gaia Giugni, Barbara Meyer (pittura); Ugo Antinori, Nicolas Baudillon, Francesco Ciavarella, Gaia Giugni, Gunther Massury, Gampaolo Osele, Chiara Paderi, Carlotta e Annibale Parisi, Francesco Galdi, Gaia Giugni (Istallazione a tecniche miste); Marco Negrini (fotografia).

Inoltre, nell’ambito delle visite gratuite proposte da “Maremma in bici”, è in programma per sabato 26 luglio, l’ultimo tour dedicato alla scoperta della mostra.  L’appuntamento con le guide turistiche è alle 17.30  in piazza della Croce, per info e prenotazioni 0564/569660 – info@maremmainbici.it.

Per informazioni su “Mostra la Rocca”, pro loco di Roccatederighi 0564/567244, www.mostralarocca.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.