Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riapre a Roselle il percorso lunga la cinta muraria etrusca di Roselle

Più informazioni su

ROSELLE – Da Giovedì 24 Luglio, alle ore 11,00, la passeggiata archeologica nell’antica città di Rusellae si arricchisce e si amplia, con la riapertura al pubblico del percorso lungo la cinta muraria etrusca, eretta a difesa della città in epoca arcaica.

Un lungo tratto dell’imponente struttura difensiva è stato infatti sottoposto a restauro, portando così a compimento un’altra tranche dei lavori previsti dal finanziamento Arcus di cui Roselle dispone e che già nello scorso settembre 2013 aveva consentito di illuminare la strada basolata e l’area del foro della città etrusca e romana (la conclusione di tutti i lavori Arcus è prevista per l’estate del 2015).

Sarà così possibile percorrere ora circa un chilometro lungo il sentiero che si snoda ai piedi delle mura, risalendo verso l’interno in corrispondenza di una delle cave da cui furono estratti i grossi blocchi poligonali usati per costruire la cinta, quindi raggiungere la casa etrusca con impluvium e l’anfiteatro romano sulla collina settentrionale, da dove si potrà ammirare il centro antico della città e comprenderne al meglio l’organizzazione topografica.

“La cinta muraria etrusca di Roselle torna al suo splendore e per Grosseto non può che essere una bella notizia – afferma l’assessore alla cultura del comune di Grosseto Giovanna Stellini -. Dopo i lavori di restauro recuperiamo infatti un elemento fondamentale del nostro Parco archeologico che rappresenta certamente un vanto e parte della nostra stessa identità storica e culturale. L’illuminazione recente, le terme, il foro, l’anfiteatro gli imponenti resti di quella città, sono una grande opportunità, proprio per questo accostamento tra epoca romana ed etrusca. Per Grosseto, quella di Roselle è una realtà che conta molto, come dimostrano anche le ricchezze ospitate dal nostro Museo archeologico recentemente sottoposto ad un importante opera di modernizzazione degli interni e che ospita, proprio in queste settimane, reperti trovati negli scavi romani di Alberese. Insomma Grosseto ha un patrimonio archeologico di grande importanza e insieme anche alla Soprintendenza, stiamo cercando di valorizzare tutto questo”.

 

Da giovedì 24 luglio, percorrendo di notte la S.S. Siena – Grosseto, in prossimità di Roselle, sarà inoltre possibile ammirare da lontano la cinta muraria etrusca, sapientemente illuminata per un lungo tratto.

Area archeologica di Roselle (GR) – 24 Luglio 2014 – ore 11,00 – Ingresso gratuito

Informazioni

Tel: 055 2357762/335-1448713

gabriella.poggesi@beniculturali.it

http://www.archeotoscana.beniculturali.it

https://archeotoscana.wordpress.com/

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.