Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La “Taranta nera” aprirà i concerti di Monte Argentario: i Sud del Mondo si incontrano

Più informazioni su

MONTE ARGENTARIO – E’ affidata alla “Taranta Nera” l’apertura del XII Festival di CIMA (Concerti in Monte Argentario) che si protrarrà in diversi scenari portercolesi, fino al prossimo 31 luglio. Una rassegna intitolata “Dialoghi” proprio perché dedicata alle contaminazioni tra luoghi e musiche distanti e diversi. E mercoledì 23 luglio con inizio alle 21.45 in piazza Santa Barbara, a “dialogare” le voci delle donne del Salento con i loro canti che da secoli accompagnano il lavoro nei campi con le percussioni africane, quali mezzi di comunicazione nelle cerimonie tribali.

La tradizione del sud dell’Italia sarà affidata all’Officina Zoè gruppo composto da Cinzia Marzo (voce, flauti e tamburello), Donatello Pisanello (organetto diatonico, chitarra, mandola), Lamberto Probo (tamburello, tamborra, percussioni salentine varie), Silvia Gallone (tamburello, tamborra, voce), Giorgio Doveri (violino, mandola) e Luigi Panico (chitarra, mandola, armonica a bocca). Dagli inizi degli anni ’90, l’Officina Zoè porta avanti una sorta di progetto di rinnovamento della caratteristica “pizzica” attraverso composizioni originali che si rifanno comunque alla tradizione.

I ritmi neri saranno invece proposti da Baba Sissoko, voce, talking drum, n’goni, musicista malese discendente da una grande famiglia di Griots le cui voci portano da secoli le notizie nei villaggi sperduti della Savana. Un incontro, dunque, tra due culture del Sud dell’Italia con la frenesia dei tamburelli usati per scandire le cerimonie per guarire dal morso della taranta e del Sud del Mondo con il canto dei griot del Mali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.