Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cerimonia al 4° Stormo: il nuovo comandante riceve la bandiera – VIDEO e FOTOBOOK foto

Più informazioni su

[youtube=https://www.youtube.com/watch?v=w85PArO_pYk&w=600]

di Daniele Reali —

GROSSETO – Il colonnello Enrico Pederzolli è il nuovo comandante del 4° Stormo di Grosseto. Questa mattina nell’hangar “Uno” della base area grossetana, dedicata alla difesa dei cieli italiani con gli Eurofighter, si è tenuta la cerimonia solenne del cambio di comando. Alla presenza del comandante di squadra aerea generale Maurizio Lodovisi e del comandante le Forze da Combattimento generale Nicola Lanza De Cristoforis, il nuovo comandante del 4° Stormo ha ricevuto la bandiera prima dalle mani del suo predecessore il colonnello Luca Spuntoni, e poi dal generale Lodovisi.

Prima di lasciare spazio alle parole del neo comandante, il colonnello Luca Spuntoni si è congedato dai suoi uomini e dallo Stormo che ha guidato dal giugno del 2012. Un pensiero particolare agli uomini e alle donne della base: «persone a cui ho sempre guardato con ammirazione, nella capace opera professionale, unita a doti umane di straordinaria disponibilità, di attaccamento e cura del silenzioso e concreto lavoro svolto ogni giorno».

Il colonnello Perderzolli ha ringraziato il generale Lodovisi per la fiducia accordata nel conferirgli l’incarico di comandare uno dei reperti più anziani e blasonati dell’aeronautica militare. Poi ha ringraziato il comandate uscente e salutato il reparto: «insieme dovremo affrontare tutte le sfide che si presenteranno nel prossimo futuro consapevoli delle eccellenti professionalità e capacità umane che risiedono in questo glorioso Stormo. In tal senso mi impegno a guidarvi verso nuovi traguardi e successi nel solfo della prestigiosa tradizione del cavallino rampante».

Presenti alla cerimonia del cambio di comando tutte le autorità cittadine dal sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi, al presidente della provincia Leonardo Marras, dal prefetto Anna Maria Manzone al questore Michele Laratta al procuratore capo Francesco Verusio e ai sindaci del territorio. Tanti anche i gonfaloni e i labari delle associazioni combattentistiche e d’arma e dei comuni della provincia di Grosseto.

(per ingrandire cliccare sulle foto)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.