Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danze dell’800 americano di scena a Montemerano dove si balla come nel vecchio West

Più informazioni su

MONTEMERANO – Questa sera, sabato 19 luglio alle 21,30 nella scenografica Piazza del Castello di Montemerano, da pochi giorni entrato a far parte de “I Borghi più belli d’Italia”, Il Teatro della Memoria – nell’ambito della VII edizione della Rassegna di Musica Popolare organizzata dall’ Accademia del Libro e dalla Pro Loco di Montemerano e patrocinata dal Comune di Manciano– presenterà DoSaDo, musiche e danze anglo-americane dell’Ottocento.

Il pubblico, anche quello senza precedente esperienza, sarà invitato a prender parte ai momenti di danza guidati da Paolo Di Segni e Claudia Celi accompagnato dall’Orchestra da Ballo de Il Teatro della Memoria diretta da Andrea Toschi, la formazione attiva da molti anni nella riproposta del repertorio tipico della Salon Orchestra attraverso la ricerca degli arrangiamenti originali.

Nel corso della serata verranno proposte alcune delle musiche che nell’Ottocento ottennero maggiore popolarità nelle sale da ballo degli Stati Uniti, opera di compositori quali Arthur Sullivan, Scott Joplin e John Philipp Sousa e di altri meno noti ma ugualmente significativi di un’epoca.

Salon Orchestra: Michele Cianfoni (violino), Yvonne Fisher (clarinetto), Paolo Tagliapietra (pianoforte), Andrea Toschi (fagotto e direzione)

Danzatori: Annalisa Bianco, Simona Buompadre, Claudia Celi, Paolo Di Segni, Fiorella Martini, Paola Torrani

Costumi: Kathy Benliyan

Ingresso libero

19 luglio 2014 ore 21,30 – piazza del Castello – Montemerano (Grosseto)

Info: tel. 328-3645555 – 335-7617773

e-mail info@teatrodellamemoria.org montemerano@hotmail.itaccademiadellibro@gmail.com

pagina web: ilteatrodellamemoria.com; www.bibliotecaarte.it

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.