Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Racconti su due ruote per le “ciclostorie di Maremma”

Più informazioni su

NICCIOLETA – Si terrà domani 17 giugno alle 17.30 il primo di una serie di incontri letterari programmati per l’estate al Centro di Documentazione di Niccioleta, situato nell’ex officina meccanica e infermeria della miniera di Niccioleta appena fuori dal piccolo borgo minerario nel comune di Massa Marittima.

Nell’incontro verrà presentato la nuova antologia del gruppo di scrittura della Biblioteca di Massa Marittima, “Scrittori di Massa”, coordinato dalla scrittrice Paola Zannoner, che festeggia così il decimo progetto. “Ciclostorie di Maremma” (uscito in giugno per l’editore Ouverture di Scarlino) raccoglie dodici racconti su due ruote ambientate nelle nostre Colline Metallifere: ogni racconto infatti si snoda attraverso strade e sentieri tra Massa Marittima, Monterotondo, Follonica, Valpiana, Scarlino fino a Ribolla e Roccastrada da una parte e Piombino dall’altra, percorsi in bicicletta che il lettore seguirà in compagnia di vari personaggi: guide turistiche, minatori, ciclisti di professione, strani musicisti che si muovono in bici con la fisarmonica a tracolla. E perfino una staffetta partigiana, protagonista di un racconto dedicato a Norma Parenti e selezionato tra i cinque finalisti alla XIX edizione del premio “Energheia” di Matera nel 2013.

Durante l’incontro si terrà un’animazione per intrattenere i bambini dei genitori che vorranno seguire la presentazione del libro. Al termine a tutti, grandi e piccoli, verrà offerta una merenda a cura del Consiglio di Frazione, della Comunità di Niccioleta e degli autori del libro che saranno presenti.

Collocato nell’ex, il Centro di Documentazione di Niccioleta conserva gli Archivi minerari che il Comune di Massa Marittima ha acquisito negli anni dalle società minerarie dismesse. Con un progetto finanziato dal Parco minerario delle Colline Metallifere, il materiale degli Archivi (oltre 20.000 faldoni con la documentazione delle attività minerarie e 8000 tra mappe e disegni), è in corso di riordino e al Centro è stato creato un punto biblioteca a cura della Biblioteca comunale di Massa Marittima, aperto al pubblico da giugno a settembre tutti i giovedì dalle 16 alle 19.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.