Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pelù, Dario Fo, De Andrè, Elio: ecco tutti i concerti di Festambiente foto

di Daniele Reali

RISPESCIA – Torna Festambiente e in Maremma torna l’estate dei grandi eventi. Anche quest’anno il festival internazionale dell’ecologia coglie nel segno e propone un calendario di concerti e appuntamenti da non perdere. Da Pierò Pelù a Elio e le storie tese, dal premio Nobel Dario Fo a Cristiano De André, per un cartellone di dieci giorni di spettacolo e musica che si apriranno venerdì 8 agosto e si chiuderanno domenica 17, come sempre nel centro per le energie rinnovabile di Rispescia all’interno del parco della Maremma.

Ma andiamo a conoscere nel dettaglio tutto il programma. Il festival si apre l’8 agosto con il concerto di “Elio e le storie tese”, il 9 agosto sarà la volta del rocker fiorentino Piero Pelù che presenterà il suo libro “Identikit di un ribelle” e suonerà in un live set alcuni dei suoi pezzi più noti. Il 10 agosto spazio a Cristiano De André, mentre lunedì 11 agosto per la prima volta nella storia di Festabmiente arriverà in Maremma Dario Fo che presenterà “In fuga dal Senato”. Il 12 agosto Ginevra di Marco suonerà insieme a all’Orchestra di Piazza Vittorio, mentre il 13 tornerà a suonare in Maremma la Bandabardò, vecchia conoscenza e amici storici di Festambiente. Il 14 agosto ci sarà Stefano Bollani, il Roy Paci, il 16 i Modena City Rumblers, il 17 gli Stadio.

Grande attenzione come sempre al territorio e alla valorizzazione degli artisti e dei musicisti locali: sul palco di Festambiente saliranno infatti insieme ai grandi nomi della musica italiana e internazionale anche i “Musica da ripostiglio” (14 agosto), i “Matti delle giuncaie” (16 agosto), Kabiba (16 agosto), Lucio Corsi (17 agosto).

Tra le iniziative collaterali anche quest’anno Festambiente “raddoppia” le notti bianche che durante il festival saranno due: una per ferragosto e una domenica 17 per la grande chiusura.

«Festambiente è sempre di più la festa di tutti i maremmani – dice Angelo Gentili della segreteria nazionale di Legambiente -.Questo festival come sempre vuole promuovere le buone pratiche e la sostenibilità ambientale, ma negli anni ormai questi dieci giorni di agosto sono diventati anche una grande vetrina per tutto il territorio che può davvero vincere la sfida della eco compatibilità e della tutela dell’ambiente come risorsa di sviluppa».

«Un altro grande sforzo da parte degli organizzatori – ha commentato l’assessore alla cultura del comune di Grosseto Giovanna Stellini – perché costruire un cartellone di appuntamenti come quello di quest’anno è sicuramente una impresa e noi come amministrazione vogliamo essere vicini a questo grande appuntamento che ospitiamo sul nostro territorio.»

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.