Quantcast

Autostrada Tirrenica, Italia Nostra dice No e incontra sindaci e cittadini

CAPALBIO – Italia Nostra e il coordinamento dei comitati e associazioni ambientali provincia di Grosseto e No Sat, invitano a partecipare al dibattito con i sindaci, su “Tirrenica l’Autostrada che non s’ha da fare” che si terrà a Borgo Carige, sala Tirreno (ex Cinema) Capalbio, il giorno 19 luglio alle ore 18.

«L’autostrada, come è noto -affermano gli organizzatori -, attraversa il territorio di tanti comuni, che rischiano di vedere la propria economia e il paesaggio maremmano celebre nel mondo, travolti da una grande opera che, a nostro parere, è costosa e inutile. La situazione del progetto autostradale vede crescere in Europa, in Italia e in Maremma, perplessità e opposizioni. Manca il denaro per completare l’opera. La SAT che col Project Financing si era impegnata a costruire senza l’aiuto di denaro pubblico l’autostrada, ottenendo in cambio varie facilitazioni e l’uso gratuito di una grande strada nazionale, l’Aurelia, giustifica una richiesta di 270 milioni di Euro con il calo di traffico, da noi previsto. Vuol far pagare allo Stato, il costo degli errori delle sue previsioni. L’autostrada danneggia turismo, agricoltura e commercio, le principali ricchezze della Maremma. Abbiamo organizzato questo dibattito perché partecipassero alla discussione le autorità comunali, che hanno la responsabilità dei territori minacciati. Il governo deve ridiscutere un progetto sul quale attendiamo il parere della magistratura e quello dell’Europa per le troppe irregolarità già riscontrate. Noi non vogliamo l’autostrada, ma la messa in sicurezza dell’Aurelia».

Commenti