Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La provincia non c’è più ma viene premiata per l’efficienza e l’informatizzazione

Più informazioni su

GROSSETO – La Provincia di Grosseto premiata allo Smau 2014 – la grande più fiera italiana dedicata all’Information & Communications Technology – come finalista nella sezione “eGoverment: i campioni del riuso” per la soluzione “jesyre Workflow Suap”, il sistema software che gestisce le procedure delle pratiche presentate dalle imprese agli Sportelli Unici per le Attività Produttive.

Nella sezione si sfidavano soggetti pubblici e privati che proponevano progetti d’innovazione con le caratteristiche del riuso, ossia quelle soluzioni informatiche che possono essere acquisite e adattate a titolo gratuito da tutti i soggetti pubblici che ne facciano richiesta.

“La Provincia di Grosseto – spiega Gianfranco Chelini, assessore allo Sviluppo economico – attraverso l’esperienza del Suap, ha contribuito attivamente alla crescita della rete telematica toscana che segue le stelle polari della semplificazione, della trasparenza e della tracciabilità. Non si tratta, infatti, di un mero adempimento normativo ma di un importante servizio reso ai cittadini e alle imprese. Limitare l’uso della carta significa rendere più semplice e veloce l’iter per aprire nuove attività o per ristrutturare quelle già esistenti, significa ridurre i tempi di attesa, favorire la tracciabilità durante tutto l’iter e risparmiare denaro pubblico”.

La soluzione proposta dalla Provincia di Grosseto attraverso il suo software riguardava proprio la semplificazione amministrativa rivolta alle imprese: dal 2005, infatti, il Jesyre WorkFlow Suap consente agli Enti “riusatori” il totale annullamento del supporto cartaceo. A oggi, sono trenta i soggetti coinvolti: 27 Comuni e tre gestioni associate della Provincia di Grosseto. A partire dall’aprile 2011, con un’utilizzazione progressivamente crescente, il sistema ha gestito – nel periodo tra gennaio e maggio scorso – ben 1912 pratiche. Un progetto, quello del Suap telematico, che consente agli Enti risparmi in termini di risorse materiali, grazie alla digitalizzazione del procedimento, ma anche risparmi di tempo con la presentazione e consultazione on-line dello stato della pratica e di ricezione dei documenti digitali.

“Anche questo progetto va nella direzione dei servizi rivolti agli Enti del territorio che costituiranno il nocciolo della futura Provincia dei Comuni – conclude l’assessore Chelini – e che permette loro di operare con costi bassissimi, impensabili sul mercato libero, con uno strumento professionale ed efficace sviluppato interamente dalla nostra Netspring, cui va il merito per aver portato la Provincia di Grosseto a questo successo”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.