Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, i presidenti fanno chiarezza: «Progetto Grosseto resta in piedi»

Più informazioni su

GROSSETO – Il movimento del basket grossetano attraversa una fase molto delicata. Dopo le polemiche sollevate da alcuni genitori in merito al fallimento del Progetto Grosseto, legato all’unificazione di due società, ovvero Basket Grosseto e Biancorossa, sono proprio i presidenti delle realtà maremmane a trarre spunto dalla lettera per una risposta articolata su più fronti. Un chiarimento necessario, secondo Angelo Valentino, presidente della Pallacanestro Grosseto, Cesare Tinti, presidente Basket Grosseto e Marco Rosignoli, presidente Biancorossa Grosseto. «Partendo dal consiglio direttivo della Pallacanestro Grosseto che si è rinnovato e vede al suo interno sia dirigenti delle tre realtà del basket maschile grossetano, sia volti nuovi di genitori di buona volontà che intendono concretamente sostenere il movimento cestistico maremmano, portando un nuovo e salutare entusiasmo, crediamo di poter affermare che siamo una delle poche realtà in Toscana ad aver quasi completato lo staff tecnico del prossimo anno, unitamente alla definizione di un piano finanziario sostenibile. Il tutto per portare concretamente in porto, dopo un anno di prova, il progetto Grosseto che continua ad essere basato sulla valorizzazione del settore giovanile».

«A tal proposito e per quanto riguarda la partecipazione ai campionati giovanili sembra strano che alcuni ragazzi del 98, non sappiano dove giocare – aggiungono -, perché la società è la stessa con cui hanno fatto il campionato lo scorso anno e comunque la Pallacanestro Grosseto parteciperà ai tornei under 17, 15, 14, 13, quindi a tutti i campionati interessanti il settore giovanile toscano».

«Discorso a parte merita invece la prima squadra, dove rivolgiamo un sentito grazie agli atleti che lo scorso anno hanno dato lustro alla città con la conquista della Coppa Toscana e una fase dei play off persa solo dopo un gran combattimento con Virtus Siena, ma è anche vero che finito un ciclo bisogna aprirne un altro – precisano i tre presidenti -. Tutti sanno che abbiamo chiesto alla Federazione di partecipare ad un campionato senior, lo faremo soprattutto con i giovani partendo dai ragazzi del ’97 a scendere, scelta ragionata e appoggiata dagli scriventi anche per evitare ai più grandi un campionato under 19 che si gioca durante la settimana in tutta la Toscana con partite che iniziano alle ore 21,00».

«Ultimo ringraziamento proprio al Comune di Grosseto nella persona dell’assessore allo sport Paolo Borghi e al personale dell’ufficio sport, perchè ci stanno aiutando nella gestione del palazzetto di Via Austria – concludono – e ci sembra senza dubbio strumentale usare tale argomento e lo sport per fini politici o personali ben sapendo tutti che comunque i rimborsi effettuati dal Comune sono dietro presentazione di fatture».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.