Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Per ascoltare ed educare i ragazzi è nato l’oratorio San Giovanni XXIII

Più informazioni su

GROSSETO – È stato inaugurato all’interno della parrocchia Maria Ss. Addolorata di Grosseto l’oratorio parrocchiale San Giovanni XXIII. Per il parroco don Roberto Nelli: “l’idea dell’oratorio è nata dall’esigenza di creare una struttura capace di accogliere, ascoltare, formare giovani, adolescenti, ragazzi e adulti, desiderosi e vogliosi di condividere assieme un percorso educativo in grado di rispondere alle sfide e alle esigenze del nostro tempo”.

“Fin dal momento della progettazione dell’oratorio – prosegue don Roberto Nelli – abbiamo deciso di condividere il nostro percorso con l’associazione nazionale San Paolo Italia, un’associazione di promozione sociale, attiva da oltre 50 anni nella valorizzazione delle singole risorse umane attraverso la promozione e la realizzazione di iniziative tese ad esaltare la passione educativa della comunità, che impegna animatori, catechisti e genitori in un progetto volto a condurre il ragazzo ad una sintesi armoniosa tra fede e vita. I suoi strumenti e il suo linguaggio sono quelli dell’esperienza quotidiana dei più giovani: aggregazione, sport, musica, teatro, gioco e studio”.

“L’oratorio si è presentato alla comunità parrocchiale con il Gr.Est. – spiega il vice parroco don Patrizio Corbelli – ospitando dal 23 giugno al 04 luglio circa 70 ragazzi a settimana con i quali è stato possibile intravedere il fantastico regno di Narnia, una bella esperienza nella quale i ragazzi hanno vissuto intensamente per mettersi in guardia dal pericolo del male che si insinua tra le pieghe del nostro tempo, per imparare ad andare oltre le apparenze riconoscendone la realtà che vi si cela dietro, per riconoscere i segni di gelo nella nostra esistenza e far tornare la vita e i suoi colori, nonché per gridare al mondo la speranza di un Dio che ci salva, sacrificandosi per noi”.

Il 4 luglio, con la fine del Gr.Est. si è tenuta la messa presieduta dal vescovo Rodolfo Cetoloni, anch’egli apparso entusiasta difronte all’energia contagiosa dei più piccoli. Una giornata di festa che ha visto, tra l’altro, anche la collaborazione di alcuni ragazzi della comunità di Nomadelfia, della parrocchia Santa Maria Goretti di Rispescia e dell’associazione Gesù Signore.

Da settembre, con l’inizio del catechisimo, l’oratorio aprirà le sue porte, proponendo iniziative sportive, culturali e anche di formazione e volontariato per animatori ed educatori. Per info si può contattare la segreteria allo 0564-492107.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.