Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caso parcheggi. Si cambia ancora: spunta la sosta per Fiumara e torna il doppio senso

MARINA DI GROSSETO – È stata firmata questo pomeriggio dal sindaco Emilio Bonifazi l’ordinanza con cui si individua un’area da adibire alla sosta delle auto in località Fiumara. Il provvedimento fa seguito alla recente istituzione di altri parcheggi nella zona delle ex colonie.

Considerato il notevole flusso di turisti nel periodo estivo e la necessità di garantire un’adeguata tutela rispetto al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica oltre che della protezione civile, a causa dei problemi legati all’impossibilità di parcheggiare le auto vicino alla spiaggia in località Fiumara, è stata istituita fino al 15 settembre un’area dedicata alla sosta dei veicoli nell’area di proprietà di Allianz spa a Fiumara. Sarà cura del Comune di Grosseto realizzare gli interventi necessari a rendere idonea l’area per la sosta dei veicoli.

Nell’ordinanza sono previste alcune prescrizioni, tra cui il divieto di tagliare le piante e realizzare opere edilizie di qualsiasi tipo; dovrà inoltre essere garantito il mantenimento dello stato dei luoghi e sarà posizionata idonea cartellonistica.
“Finalmente si è realizzato l’ultimo tassello del mosaico che abbiamo concepito in questi dieci giorni, da quando cioè il sindaco mi ha incaricato di risolvere lo spinoso problema della mancanza di posti auto – dice l’assessore Monaci -. Dopo aver realizzato nuovi parcheggi nelle ex colonie ora è possibile garantire la sosta di automezzi anche nell’area di Fiumara”.

“Sono soddisfatto per il lavoro svolto – commenta il sindaco Emilio Bonifazi -; in poco tempo l’emergenza è stata superata e ora occorre impegnarsi per garantire una soluzione definitiva al problema dei parcheggi auto sulla costa, attraverso le necessarie verifiche con gli uffici. Sappiamo che non sarà cosa facile né scontata, ma l’iter deve essere affrontato con decisione”.

Il ripristino del doppio senso su via della colonie è l’altra novità, a cui si è arrivati con l’approvazione di una delibera di Giunta che annulla il precedente provvedimento del senso unico, pur mantenendo il limite dei 30 chilometri all’ora.
Con i nuovi parcheggi che saranno disponibili nelle ex colonie Bodoni e Saragat vengono meno le ragioni del senso unico su via delle Colonie, per cui da domani mattina, da quando cioè verrà modificata la segnaletica orizzontale le auto potranno tornare a circolare nei due sensi.

“Grazie alla disponibilità della società Riva di Marina abbiamo lavorato alacremente per recuperare alla pubblica utilità due aree private sinora inutilizzate – prosegue Monaci -, migliorando anche lo loro sicurezza. Sono stati eseguiti interventi di potatura dei rami secchi e pericolosi per l’incolumità dei passanti, è stata realizzata una rete per impedire l’accesso agli edifici abbandonati, è stata asportata una coltre di aghi di pino pericolosa anche per gli incendi e sono stati sostituiti i vecchi cancelli rotti con semplici cancelli in legno”.

“Abbiamo fatto il possibile per risolvere anche le situazioni più difficili – conclude Monaci-. E lunedì realizzeremo un nuovo parcheggio a pettine lungo la strada delle Colonie, approfittando del ripristino del doppio senso di marcia. Aumenteranno quindi ulteriori posti auto vicino al quel tratto di lungomare, più penalizzato”.
Il parcheggio nelle ex colonie Bodoni e Saragat avrà il costo di 3 euro al giorno (1,2 euro per i motocicli), come avviene per l’area antistante il parcheggio della colonia San Rocco. I proventi serviranno per i costi della sorveglianza legata a motivi di sicurezza (per monitorare ad esempio rispetto al rischio incendi). Per gli stessi motivi nell’area di sosta individuata in località Fiumara sarà operativa l’associazione “La racchetta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.