Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aeromodellismo: il maremmano Francesco Corridori è campione italiano

Più informazioni su

GROSSETO – Ancora un titolo nazionale per il pluripremiato campione italiano di aeromodellismo Francesco Corridori, affiliato al Gruppo GAM di Grosseto. Ultima in ordine di tempo la conquista del primo posto lo scorso week end alla seconda prova del campionato Italiano sulla pista dell’aeroporto di Carpi che con una gara di anticipo sul termine del campionato nazionale hanno decretato campione tricolore il bravo Francesco Corridori che partecipa con una stupenda riproduzione di un aereo cecoslovacco L39 Albatros della lunghezza di 3 metri e 20Kg di peso spinto da una turbina di 20 Kg Jet Italia. Quest’anno il Campionato Italiano di Aeromodellismo, categoria F4J (Riproduzione Aerei a Turbina), si articolava in 3 prove valevoli non solo all’aggiudicazione del titolo di Campione Italiano, ma anche necessarieper la selezione dei componenti che formeranno la squadra Nazionale che parteciperà ai prossimi Campionati del mondo che si svolgeranno in Germania nel 2015. Corridori rientrato dall’ultimo Campionato Mondiale svoltosi in Svizzera sulla base militare di Meiringen, con alle spalle un ottimo 11° posto individuale e Bronzo a squadre, è dunque risultato il migliore degli italiani. Un inverno di allenamenti, anche se molto spesso le condizioni meteorologiche non sono state favorevoli, hanno consentito a Corridori di presentarsi ben preparato agli appuntamenti nazionali in programma nel 2014.

Per la cronaca la prima gara si è svolta a maggio sulla pista dell’aeroporto di Modena e ha visto Corridori conquistare un bellissimo primo posto, vincendo tutti e tre i lanci di gara, seguito da Luca Pieroni Luca di Umbertide e Federico Rosina di Genova. Lo scorso week end invece si è svolta la seconda prova sulla pista dell’aeroporto di Carpi dove vento e caldo hanno accompagnato tutto lo svolgimento della competizione. Concentrazione massima per evitare errori in queste condizioni erano indispensabili. Al primo volo un problema all’impianto di alimentazione hanno fatto perdere il lancio a Corridori il quale non aveva più possibilità di errore in quanto la classifica viene stilata sommando i due migliori voli e scartando il peggiore. Le cose il sabato mattina si complicavano per il nostro pilota di punta. Il primo lancio viene così vinto di Luigi Arnaboldi di Cantù. Bel secondo volo di Corridori il Sabato pomeriggio dove ottiene un buon punteggio.

Domenica ultimo volo, il quale viene effettuato in maniera inversa partendo dal fondo della classifica, pertanto con un volo soltanto il primo a volare è proprio il pilota Grossetano. Corridori esegue un gran bel volo ma deve fare attenzione ad Arnaboldi che volerà per ultimo avendo il punteggio più alto nella classifica provvisoria. Proprio nel terzo volo Lo stesso Arnaboldi sbaglia però l’atterraggio compromettendo così il terzo volo. Si arriva alla premiazione con la suspance per la classifica: terzo Federico Rosina e secondo Luigi Arnaboldi diviso da Corridori di solo 1,70 punti che consentono ancora una volta a Corridori di salire sul gradino più alto del podio aggiudicandosi il Titolo di Campione Italiano 2014 con una prova in anticipo. La terza gara si svolgerà a Lugo di Romagna ad ottobre.

Le due vittorie di Campionato Italiano consentono dunque a Corridori di entrare di diritto ad essere il componente di punta della Nazionale Italiana che parteciperà ai prossimi Campionati Mondiali che si svolgeranno nel 2015 a Leutkirchin Germania.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.