Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Massa Marittima le riprese del film Goldfisch. La Maremma ancora meta per registi internazionali

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Massa Marittima sarà una delle principali ambientazioni di Goldfisch, un film dell’apprezzato regista e sceneggiatore Gernot Kraae, pensato per le sale cinematografiche e piaciuto poi ed adottato dalla ZDF, seconda rete televisiva tedesca. Si tratta di una storia di sentimenti e ricordi che vede come interprete principale, nel ruolo di Alexander, il famoso attore tedesco di cinema e tv Robert Atzorn. Novanta minuti di pellicola in cui l’amore tra i due protagonisti si intreccia con l’amore per la Toscana, terra in cui Alexander aveva vissuto nella sua giovinezza tra gli anni ’70 e ’80 e dove decide di fuggire nuovamente alla soglia della terza età per ritrovare i momenti più belli della sua gioventù. Un film sui ricordi e le dimenticanze, la fortuna del momento e l’invecchiamento della sempre giovane generazione degli anni ’60 (Nella foto il vicesindaco Luana Tommi, il sindaco Marcello Giuntini ed Achim Stagge).

Sarà questa la storia a cui faranno da sfondo la piazza e le vie centrali di Massa Marittima dove nei prossimi giorni si terranno le riprese, per poi spostarsi in un casale ai piedi della città ed infine sulla spiaggia di Baratti. Il primo ciak è in programma per martedì 15 nella piazza di Massa Marittima. Tra gli attori ci sarà anche il locale Vincenzo Levante, mentre tra le comparse figureranno alcuni commercianti del centro storico e diversi cittadini della zona. Ad occuparsi della produzione sarà la società Movie-mento di Achim Stagge che sin dagli anni ’80 vive nella frazione di Tatti e lavora con prestigiose produzioni cinematografiche italiane, tedesche ed internazionali. Tra le pellicole curate dalla società in Toscana: uno degli ultimi film dell’ormai storica saga 007, la produzione sulla vita di Tiziano Terzani “La fine è il mio inizio” con Elio Germano; “Emma sono io” di Falaschi e “Tu la conosci Claudia” con il trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo.

“In passato – racconta Stagge, arrivato dalla Germania in Toscana, a Tatti nell’82 – questo territorio è stato una delle mete più amate dalle produzioni europee, in particolare da quelle tedesche e spero davvero che questo film possa rilanciare la Toscana e Massa Marittima in particolare, come ambientazioni di grande fascino e segnare l’inizio di una nuova serie di produzioni tedesche qui”. “Abbiamo accolto e sostenuto la proposta di Achim Stagge – commenta il sindaco Marcello Giuntini – ricordando anche le passate collaborazioni, ed il ritorno che hanno avuto per la città in termini di promozione di immagine e turistica. Il progetto del film ci ha lusingato e lo cogliamo volentieri come un’ottima opportunità di rilanciare il nostro territorio anche all’estero, visto che spesso in passato è stato scelto per produzioni di qualità. Il circuito delle produzioni cinematografiche e televisive è del resto un potente veicolo promozionale che dà, sul medio termine, un grande ritorno. Credo che il sostegno ad occasioni come questa siano uno dei molti tasselli su cui investire nell’ambito della promozione turistica”. Negli anni passati le case di produzione tedesche avevano infatti scelto più volte Massa Marittima, come ambientazione per un film e poi nel 92’ del famoso serial “Una casa in Toscana” sempre per la rete ZDF, ventitrè puntate di grande successo, trasmesse più volte dalla tv tedesca. La produzione sarà curata dalla Movie-mento per conto della “If productions” di Monaco di Baviera ed andrà in onda in prima serata sulla ZDF.

“Ringraziamo anticipatamente i commercianti e la cittadinanza – conclude Stagge – per la disponibilità dimostrata nell’accogliere il progetto e ci scusiamo per gli eventuali piccoli disagi che le riprese potrebbero creare”. A promuovere il progetto televisivo anche la Toscana Film Commission che ne curerà la promozione in Toscana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.