Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stella: «Stiamo lavorando con i privati per garantire un parcheggio a Torre Civette»

Più informazioni su

SCARLINO – La zona di Torre Civette appartiene a privati «non esiste una proprietà pubblica da destinare a parcheggio – dice il sindaco Marcello Stella – e l’amministrazione sta lavorando fattivamente ad una previsione ad hoc per offrire un servizio ai turisti, che sempre in maggior numero scelgono quel pezzetto di territorio e di costa scarlinese. Già l’amministrazione Bizzarri si era organizzata affinché Cala Civette potesse essere fruibile ed al tempo stesso salvaguardata».

Così il sindaco di Scarlino che prosegue: «La viabilità a fondo naturale, che collega la strada asfaltata di Pian d’Alma con la cala Civette, è stata ripristinata, così come è stato ripristinato l’accesso alla spiaggia, di cui il Comune era già divenuto proprietario grazie ad una permuta con il precedente proprietario. Adesso resta quindi la criticità legata al posteggio: il proprietario del campeggio Punta Ala sta adeguando l’accesso diretto all’area di sosta, subito dopo il ponte sul fosso Alma, accesso che già dal prossimo fine settimana potrebbe essere disponibile».

«Nel frattempo abbiamo iniziato una trattativa con il nuovo proprietario di Torre Civette per individuare un ulteriore spazio, e consentire così ad un maggior numero di turisti di parcheggiare – afferma ancora -. Una soluzione temporanea questa, perché intanto i tecnici sono già al lavoro per individuare un’area di sosta definitiva, per la quale sarà definita una capienza massima determinata dalla pressione antropica che la cala, che vogliamo salvaguardare a livello ambientale, è in grado di sopportare».

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.