Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovo mostra alla Guzman di Orbetello: “Sospesi fra terra, cielo e mare”

Più informazioni su

ORBETELLO – “Sospesi fra terra, cielo e mare” è il titolo della mostra – evento che si terrà dal 12 luglio al 10 agosto alla Polveriera Guzman di Orbetello, in riva alla Laguna. Protagonisti gli artisti e i curatori under 35, vincitori della terza edizione del Premio internazionale d’arte contemporanea Primal Energy, che hanno vissuto l’esperienza della residenza artistica in Maremma Toscana.

Il vernissage, in programma il 12 luglio, alle 18 e 30, vedrà la partecipazione di tutti gli artisti e dei curatori: Diego Alfano, primo classificato della sezione curatori presenta “Ex Fabrica” di Emiliano Baldi, primo classificato della sezione artisti, e “Polvere” di Sofia Sguerri; Chiara Balloni presenta “Transito” di Dalila Chessa e “Limbo” di Letizia Cruciani; Camilla Martinelli presenta “Sincronicità” di Antonio Barbieri e “Sintesi Poietica” di Pamela Pintus.

Primal Energy è organizzato dall’associazione Gad Art Factory, con il patrocinio e il sostegno di Comune di Orbetello, Provincia di Grosseto e Regione Toscana.

“Sospesi” è la condizione in cui la nostra epoca, ricca di contrasti, ci costringe a vivere e lavorare. “L’arte – spiega Alessandra Barberini, art director di Primal Energy – ha la funzione di vedere oltre le apparenze, di plasmare la materia per rendere visibile ciò che è fuggevole alla maggior parte di noi. In questa dimensione sospesa, l’invito che ho rivolto ad artisti e curatori, è stato quello di abbandonare le certezze e farsi coinvolgere, rapire, dal genius loci che ancora aleggia nel nostro splendido territorio, a farsi trasportare in quella dimensione onirica, originaria, autentica, quella delle radici, della cultura degli antenati, primitiva, istintiva, selvaggia, restituendoci ciò che vive solo nell’immaginazione, ciò che è stato intuito e che ancora deve accadere”.

Da questo viaggio sensoriale, tra materia, luoghi e natura, nasce “Sospesi”. Il territorio ha ispirato gli artisti ed è presente con forza in ogni opera. “La Maremma Toscana – sottolinea Cinzia Tacconi, assessore provinciale alla Cultura – è sempre stata una terra d’ispirazione perché ricca di stimoli, aspra e al tempo stesso rigogliosa, profonda, mai scontata, per certi aspetti quasi mistica. Ho creduto fin dall’inizio nella forza evocativa di questo progetto, che ha il merito di far dialogare giovani artisti e curatori di grande talento, con il territorio. Primal Energy è una piacevole scoperta della Maremma Toscana attraverso l’arte contemporanea.”

“Quello tra il Comune e Primal Energy – aggiunge il sindaco Monica Paffetti- è un sodalizio fortunato, che nasce dalla volontà di portare l’arte contemporanea e la sperimentazione artistica di qualità in Laguna, come elemento di forte richiamo, per far conoscere tutto ciò che il territorio ha da offrire in termini di cultura, storia, ambiente, tradizioni e sapori. Un ringraziamento speciale va ad Alessandra Barberini, che è il cuore e la mente che ha ideato e dato forma al progetto.”

 

VERNISSAGE 12 luglio, alle 18 e 30, con artisti e curatori

 

La mostra rimane aperta dal 12 luglio al 10 agosto, tutti i giorni con orario 18 – 22. Chiuso il lunedì

INGRESSO LIBERO

 

Il catalogo è sfogliabile on line su

http://issuu.com/greimasmediaagency/docs/catalogo_pe_luglio_2014/0

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.