Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scacchi: campionati italiani under 16, esperienza per quattro grossetani

Più informazioni su

GROSSETO – Si è concluso il Campionato Italiano di Scacchi under 16 tenutosi a Tarvisio. Più di 600 giovani hanno tenuto “sotto scacco” la città per una settimana all’insegna della condivisione di una passione per il nobil giuoco che, anno dopo anno, miete sempre più appassionati soprattutto tra gli adolescenti. I 4 grossetani presenti, Leonardo Russo e Giacomo Manfucci, che hanno gareggiato nel torneo under 12, Jacopo Lussetti, torneo under 14, e Giacomo Caselli, torneo under 16, hanno dato il massimo ed i loro risultati fanno ben sperare per la loro carriera scacchistica. Caselli, esordiente, si è aggiudicato 3 punti su 9; Lussetti, ha conquistato 5,5 punti, Manfucci, esordiente, ha raggiunto il 50 % dei punti a disposizione e Russo, si è aggiudicato 6 punti su 9.

Il loro maestro, Maurizio Caposciutti, li ha seguiti da vicino e, pur sottolineando alcune piccole distrazioni su cui i giocatori dovranno lavorare per poter migliorare le loro performance, ha avuto parole di soddisfazione per i risultati raggiunti ma anche, e soprattutto, perché, pur trattandosi di un torneo individuale, lo spirito di gruppo si è rinforzato. Spirito di gruppo che si è respirato anche tra tutti i 23 giocatori toscani di cui Maurizio Caposciutti era anche delegato tecnico: 23 giocatori che si sono battuti con continuità per tutti i 9 turni di gioco permettendo così alla Regione Toscana di ben figurare.

Il prossimo appuntamento scacchistico nazionale sarà il Campionato Italiano a squadre under 16 che si giocherà in autunno: la Scacchi Grosseto 1979 ha avanzato la candidatura quale società ospitante la manifestazione che vedrà la partecipazione di circa 220 scacchisti seguiti da allenatori ed accompagnatori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.