Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gessi rossi. Prima riunione del tavolo regionale: ancora nessuna ipotesi sulla destinazione

FIRENZE – L’individuazione di nuove soluzioni in vista dell’avvicinarsi dell’esaurimento dei siti di smaltimento a disposizione della Tioxide deve costituire un obiettivo primario per tutti i soggetti interessati. E’ la valutazione unanime emersa dal tavolo che si è riunito oggi, coordinato dalla Regione Toscana, ed al quale hanno preso parte la Provincia di Grosseto, i Comuni di Scarlino, Follonica e Gavorrano, i rappresentanti dell’azienda e delle organizzazioni sindacali.

Dall’incontro è emerso che ad oggi non vi è alcuna ipotesi progettuale definita. Tutti i membri del tavolo hanno tuttavia confermato la più ampia disponibilità a lavorare per una soluzione condivisa del problema degli scarti Tioxide per consentire all’azienda di andare avanti con la
sua attività produttiva, continuando a svolgere un ruolo positivo per l’economia del territorio e dell’intera regione.

Ogni soluzione, è stato sottolineato, dovrà vedere coinvolti il territorio e le comunità interessate, attivando gli strumenti del processo partecipativo che la Regione Toscana ha già sperimentato in questi anni.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.