Tour nel comune per il nuovo sindaco di Montieri che chiede aiuto ai cittadini

Più informazioni su

MONTIERI – Un tour per valutare da vicino le problematiche delle singole frazioni. Il sindaco di Montieri, Nicola Verruzzi, assieme alla giunta e ai consiglieri di maggioranza ha deciso di visitare i paesi che compongono Montieri.

«Un comune come il nostro, fiaccato ed indebolito dai continui tagli finanziari ed al personale di questi anni, difficilmente e con estrema fatica potrà efficacemente ed in tempi rapidi rispondere a tutte le istanze avanzate dal territorio – afferma il sindaco Verruzzi -. Per questo abbiamo deciso di rivolgersi direttamente alla gente, alle persone, al fine di chiedere loro aiuto e collaborazione. Il nostro programma di governo dedica una parte essenziale, importante, al rilancio del territorio; rilancio che passa ineluttabilmente da una riqualificazione profonda dei nostri centri e da una concezione di tutela del decoro urbano che diventi un obiettivo di cittadinanza, di territorio. A questo scopo abbiamo deciso di lanciare due campagne: “Prensiamoci cura di noi” e “Adotta un’area verde”».

“Prendiamoci cura di noi” è una campagna rivolta essenzialmente al decoro urbano ed all’importanza che questo tema deve rivestire in un territorio che voglia realmente e strutturalmente votarsi allo sviluppo turistico – precisa il primo cittadino -. Ci rivolgiamo a tutti, alla collettività, esprimendo il nostro più accorato auspicio affinché si possa in questi mesi, in questi anni, mettere in moto un grande progetto di riqualificazione dei nostri centri urbani. Un progetto che parta dalle piccole cose, quale ad esempio la rimozione della parietaria nelle facciate o l’apposizione dei fiori nei davanzali, nei balconi o nelle scalinate, fino ad opere più corpose, quali il rifacimento delle facciate, per le quali costantemente l’amministrazione prevederà un regime contributivo e la ristrutturazione degli immobili soprattutto nei nostri centri storici«.

«“Adotta un’area verde” è una campagna che si origina dalla constatazione delle difficoltà che incontriamo nella cura delle aree verdi del nostro comune, dai parchi pubblici fino alla fioriere comunali ed alle aiuole urbane. Per questo redigeremo un regolamento che disciplinerà la possibilità per aziende, associazioni, cooperative e privati di prendere in carico la manutenzione ordinaria, la cura e custodia degli spazi verdi del nostro comune. Tale modalità permetterà alle aziende che decideranno di prendere in carico uno spazio verde del nostro comune di farsi gratuitamente pubblicità all’interno di detto spazio; mentre le associazioni locali potranno, oltre all’insegna nell’area che porterà il loro nome, fruire per dette attività di contributi comunali, così come i privati, i quali vedranno istituita, nell’area presa in carico – conclude il sindaco -, una targa riportante il loro nome».

 

 

Più informazioni su

Commenti