Autocertificazione del reddito per il ticket: in Toscana non è prevista la scadenza al primo luglio

GROSSETO – In Toscana non è prevista alcuna scadenza per l’attuale sistema di autocertificazione del reddito, per il calcolo del ticket. La Asl 9 invita i cittadini a stare tranquilli, perché la notizia che sta circolando da alcune settimane, secondo la quale, dal primo luglio, non sarà più valida la modalità di autocertificazione della fascia di reddito, è priva di fondamento. Mentre questa scadenza, infatti, è stata fissata da altre Regioni, non è assolutamente valida per la Toscana.

“Viceversa – spiega una nota della Asl 9, pubblicata anche sulla home page del sito internet – è importante verificare che il codice della propria fascia economica, come risulta dalla banca dati dell’Agenzia delle entrate e dell’Inps, sia corretto e correttamente riportato sulle ricette.

Come verificare la propria fascia di reddito

La verifica e l’autocertificazione possono essere fatte on line, con la tessera sanitaria elettronica (precedentemente attivata) all’indirizzo www.regione.toscana.it/servizi-online. Oppure ai totem “PuntoSi”,  che si trovano negli ospedali di Grosseto, Orbetello, Pitigliano, Casteldelpiano e Massa Marittima, al poliambulatorio di Follonica e al distretto di via Don Minzoni, a Grosseto.

In questo caso basta inserire la propria tessera sanitaria nel totem (con l’assistenza, se occorre, del personale del servizio civile) senza digitare il Pin. Sullo schermo compare automaticamente la propria situazione reddituale aggiornata. Nel caso in cui non compaia, occorre inserire nuovamente la tessera nel totem, digitare il Pin e seguire le poche semplici istruzioni per autocertificare il proprio reddito.

”Cogliamo l’occasione – conclude la nota dell’Azienda – per ricordare ai cittadini che ancora non lo avessero fatto, di attivare la tessera sanitaria elettronica. Questo documento, peraltro, deve essere sempre presentato per accedere a tutte le prestazioni del Servizio sanitario regionale”.

 

Commenti