Judo: Casaglia si veste d’azzurro. Convocazione storica in Nazionale

GROSSETO – Leonardo Casaglia, atleta grossetano tesserato per il Judo Grosseto è stato convocato dalla Nazionale Italiana per partecipare agli EJU European Championship Cadets in programma dal 4 al 6 luglio ad Atene. Leonardo, classe 1997, è stato selezionato dalla Commissione Nazionale Attività Giovanile della Fijlkam per gli ottimi risultati ottenuti in un continuo crescendo in questi ultimi anni. Soprattutto nell’anno in corso ha raccolto molti piazzamenti prestigiosi: 1° Class. al Creative Tournament U18 a Graz, 1° Class. al Trofeo Int. Alpe Adria U18 a Lignano Sabbiadoro, 1° Class. al Campionato Italiano Cadetti e 2° Class. al Campionato Italiano U21 . A suo favore anche i risultati ottenuti nelle gare dell’IJF World Cadet Tour, finalizzate alla selezione degli atleti per gli Europei 2014, con i due 5° posti raccolti a Coimbra, in Portogallo e Pitesti, in Romania.

Il prossimo appuntamento per Casaglia sarà il 14 giugno alla Dynamic Cup di Catania, penultima prova del Gran Prix Cadetti, e da qui insieme agli altri azzurrini convocati partirà alla volta di Lipari dove dal 15 al 23 giugno nell’ambito dello stage organizzato in questa splendida isola, inizierà il suo percorso di avvicinamento all’Europeo. Dopo un breve ritorno a casa, Casaglia, dal 27 giugno al 2 luglio sarà impegnato nel secondo raduno presso il Centro Olimpico di Ostia, al termine del quale la squadra Nazionale Cadetti partirà alla volta di Atene per rientrare il 7 Luglio.

E’ la prima volta che un atleta di Grosseto viene chiamato per partecipare a un Campionato Europeo di Judo, questa convocazione, è il risultato dell’impegno che Leonardo Casaglia e gli altri ragazzi del Judo Grosseto hanno messo in questa disciplina, frequentando fin da bambini un ambiente sportivo, dedicando le ore del pomeriggio, dopo un’intera mattinata a scuola, nella pratica del Judo a livello agonistico. Soddisfazione per i tecnici del Judo Grosseto che hanno sempre creduto sulle qualità dei propri ragazzi e non dando mai per scontato che certi risultati fossero solo prerogativa di clubs blasonati o di società ubicate in grosse città, la passione e tenacia hanno fatto da motore trainante portando in questi anni la società grossetana ad essere una delle maggiori realtà d’Italia.

Commenti