Hockey, Under 20: Follonica cede sul più bello, è vicecampione d’Italia

VALDAGNO – Si ferma all’ultimo l’ostacolo la formazione Under 20 dell’Hockey Follonica che accarezza la possibilità di vincere il tricolore, ma si blocca in finale contro i padroni di casa del Valdagno, cedendo con il punteggio di 5-3. I veneti ospitavano tutte le finali nazionali delle categorie giovanili e si sono ritrovati all’atto conclusivo nell’Under 13, Under 15 e, appunto, Under 20. La squadra di Polverini è scesa in campo senza i favori del pronostico, dovuti anche al fattore campo e sulla pista di Valdagno hanno dato battaglia sino allo scadere. La gara si metteva subito in salita per gli azzurri, perché Zonta, intorno al quarto d’ora, regalava il vantaggio a Valdagno in un match molto tirato. Era la rete che chiudeva anche il primo tempo con il minimo divario tra le due formazioni.

Nella ripresa Marchesini apriva subito le danze con il gol del raddoppio che amplificava le difficoltà follonichesi, anche perché Buralli rimediava il cartellino blu che costava l’inferiorità numerica e successivamente il 3-0 di Cocco su punizione. Una situazione che all’8′ minuto di gioco si ripeteva a parti invertite, cartellino blu per Spagnolo e punizione vincente di Banini che riapriva il confronto con il gol del 3-1. Era ancora Cocco su punizione a chiudere nuovamente la contesa con il 4-1, mentre Battaglia accorciava con la rete del 4-2 intorno al 18′. Una segnatura che invitava i follonichesi a non mollare, mentre gli animi in pista si surriscaldavano. Banini rimediava un cartellino blu che costava alla squadra la solita punizione di Cocco, in grado di affievolire le speranze di rimonta sul 5-2. Successivamente venivano estratti due cartellini rossi: uno per Dal Ronco del Valdagno, l’altro per Costagli del Follonica. Nel confusionario finale arrivava anche il gol del 5-3 per gli azzurri, ma ormai era troppo tardi. Finiva con il Valdagno campione d’Italia e il Follonica sul secondo gradino del podio.

Commenti