Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Daniele Baldi: Con il ballottaggio cambiare Follonica è possibile

FOLLONICA – «Il risultato ottenuto in questo primo turno elettorale dalla coalizione che sostiene la mia candidatura a sindaco mi lascia pienamente soddisfatto e fiducioso». È questo il commento a caldo di Daniele Baldi, dandidato sindaco a Follonica per il centrodestra. «Le prossime ore serviranno a esaminare nel dettaglio tutti i particolari del voto che i follonichesi hanno espresso, ma già da ora posso essere assolutamente sicuro di una cosa: il nostro proposito di cambiare Follonica resta ancora valido e più che mai possibile, grazie all’impegno di tutte le persone (sono tante, tantissime) che vogliono una città migliore».

«Il centrosinistra locale, anche se qualcuno in casa Pd era già pronto a festeggiare la vittoria al primo turno, non ha ottenuto alle elezioni comunali il boom registrato alle Europee – prosegue Baldi -: segno evidente che gli elettori follonichesi non hanno creduto alle solite promesse, poi puntualmente tradite, di chi finora ha governato male Follonica. Vincere la sfida del cambiamento resta un obiettivo possibile, concreto, raggiungibile».

«Ringrazio la mia squadra, i candidati consiglieri delle due liste che mi sostengono e tutti coloro che hanno collaborato a questa bellissima campagna elettorale – continua -: adesso il nostro lavoro continua senza sosta, con un impegno ancora maggiore, verso l’appuntamento di domenica 8 giugno. C’è un’altra sfida che dobbiamo sostenere con forza: sconfiggere l’astensionismo, convincere tutti i follonichesi a votare affinché il maggior numero di persone possa contribuire a decidere il futuro della nostra città. Una decisione importante, che dovrebbe coinvolgere tutti. Io ci credo».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.