Concordia, il Codacons chiede l’annullamento del processo

Più informazioni su

GROSSETO – Questa mattina il legale del Codacons, Avvocato Giuliano Leuzzi, in apertura del processo sul naufragio della Costa Concordia, ha chiesto che venga dichiarata la nullità dell’intera attività processuale sino ad oggi svolta.

La richiesta in relazione all’eclatante violazione del diritto di difesa delle parti a causa della stratosferica richiesta di 40.000 euro per i diritti di copia riconosciuta gravemente illegittima dal Tar del Lazio, con sentenza emessa due settimane fa. In considerazione dell’impegno richiesto dalla discussione di una tale eccezione, il Presidente del collegio Giovanni Puliatti ha rinviato la discussione alla fine dell’udienza.

Più informazioni su

Commenti