Quantcast

Atletica: Howe torna nel meeting di Castiglione. La Rosa vince i 5000

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – La seconda e conclusiva giornata del Meeting Nazionale di Atletica Leggera è iniziata con l’inaugurazione ufficiale della nuova pista di Casa Mora. Al taglio del nastro tricolore c’era il pluricampione Andrew Howe, il sindaco di Castiglione della Pescaia Giancarlo Farnetani, il presidente Fidal Alfio Giomi e il presidente della società di Atletica Castiglionese Angelo Belli. Una giornata importante per la varietà delle gare e per la qualità degli atleti in pista: il ritorno dopo una lunga assenza di Andrew Howe sui 200 maschili, i 5000 con il grossetano La Rosa e i 1500 con Federica Del Buono. Ma cominciamo dall’inizio: sul podio dei 100 m maschili c’era Luca Antonio Cassano con 10.46, per i 200 l’attesissimo ritorno di Andrew Howe con un tempo di 20.60, sui 400 m extra Alessandro Orsi con 49.90, per gli 800 m maschili Matteo Orlandi con 1:54.26.

Per i 5000 maschili attesissima la prestazione del grossetano Stefano la Rosa che ha concluso sul posto più alto del podio con un tempo di 13:59.51 a seguire il martello uomini con 72.36 per Marco Lingua, il giavellotto uomini con 72.28 per Antonio Fent e la staffetta 4×100 maschile vinta da Cassano-Rigali-Spano’-Mandji con un tempo di 40.69. Per le donne sui 100 m ha avuto la meglio Audrey Alloh con un tempo di 11.29, per gli 800 si è piazzata prima Federica Soldani con un tempo di 2:11.56 mentre per i 1500 metri femminili ha preso l’oro Federica Del Buono con un tempo di 4:13.26.

Commenti