Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I candidati di Scarlino sottoscrivono il documento dell’associazione “Lavoro Ambiente e Salute

Più informazioni su

SCARLINO – «Riteniamo importante e corretto sia verso gli associati che la cittadinanza riferire sull’esito degli incontri che la nostra associazione ha avuto con i candidati a Sindaco del comune di Scarlino». A parlare l’associazione scarlinese “Lavoro ambiente e salute” che ha sottoposto ai candidati sindaco un documento. «Il confronto, in merito a precise richieste scritte che avevamo sottoposto ai tre candidati, è stato sempre aperto. L’analisi dei sei punti fondamentali, sui temi del lavoro, dell’ambiente e della salute, che avevamo posto come base di discussione, ha portato ad una sostanziale condivisione delle nostre richieste».

«Abbiamo avuto, dai tre candidati, ampie assicurazioni di un loro impegno per supportare le richieste della associazione nell’area tematica della salute – prosegue l’associazione -. Per quanto concerne le richieste in tema ambientale c’è stata da parte dei tre candidati una dichiarata volontà e consapevolezza che scelte e strategie per interventi che condizioneranno il futuro del territorio, come la bonifica della falda acquifera, debbano essere prese con il coinvolgimento della popolazione e delle associazioni per mezzo di riunioni consultive appositamente convocate. Sul fronte del lavoro, ed in particolare sul possibile impatto che in termini occupazionali potrebbe creare la gestione dei gessi Tioxide, la modalità di approccio per i tre candidati è stata abbastanza diversa. D’altra parte, vista la complessità della materia, è stato importante per l’ associazione mettere in evidenza i rischi ambientali e le problematiche occupazionali connesse alla gestione dei gessi e prendere atto della dichiarata disponibilità dei tre candidati a tenere ben presente e gestire per tempo, nelle sedi opportune, questo problema«.

«Possiamo concludere che da parte dei tre candidati si è preso atto che per quanto concerne le modalità del coinvolgimento della popolazione e delle associazioni che si interessano di temi fondamentali, quali quelli sopra esposti, una rottura con le modalità di gestione del passato è indispensabile. Naturalmente l’augurio che ci facciamo come associazione, nell’interesse di tutto il comprensorio, è quello di non essere smentiti da comportamenti futuri non in linea con le dichiarazioni sottoscritte. Serietà, correttezza e coerenza è quello che ci aspettiamo dai tre candidati – concludono -, primo fra tutti da colui o colei che guiderà il Comune nei prossimi cinque anni».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.