Verruzzi: Abbiamo bisogno di nuovi occhi con cui guardare

MONTIERI – «”Il futuro è ora” non è soltanto una locuzione, è bensì una constatazione, una presa d’atto della necessità di guardare oltre, di cambiare, di rinnovarsi, di evolversi all’evoluzione della società e dello scorrere del tempo». Così Nicola Verruzzi, candidato sindaco a Montieri parla del nome della lista che lo sostiene. «Avevamo bisogno di nuovi occhi con cui guardare il nostro territorio, di nuove professionalità, di nuove idee e progettualità da mettere in campo. La lista che mi sostiene in questa corsa alla carica di primo cittadino di Montieri nasce dall’unione tra Partito Democratico e società civile, nel tentativo di ricreare e rinsaldare quel legame tra società civile e politica che purtoppo in questi anni, a tutti i livelli, è andato in maniera preoccupante deteriorandosi.»

«Siamo andati a comporre una lista che rispecchiasse appieno i principi ed i punti fermi che ci hanno accompagnato in questi mesi; una lista di profondo cambiamento, di forte rinnovamento, di rappresentatività e pari dignità di tutte le frazioni che compongono il nostro comune, un gruppo nel quale la maggioranza di coloro che lo compongono si affacciano per la prima volta all’attività politica ed amministrativa e soprattutto un insieme di persone mosse esclusivamente dall’amore per il proprio territorio, dall’idea e dal sogno di dar linfa ad un grande progetto di futuro per Montieri, senza personalismi o carrierismi di sorta». precisa Verruzzi.

«Ecco chi sono le persone che fanno parte della lista “Il Futuro è ora – Nicola Verruzzi Sindaco” – prosegue il candidato -: Andrea Montomoli, 41 anni artigiano, Massimiliano Brogi, 42 anni imprenditore agricolo e consigliere uscente, Sauro Vivoli 45 anni dipendente Poste Italiane, Massimo Simoncini, 57 anni pensionato ed esperto in ambito energetico, Mariaelena Signorini, 39 anni storica dell’arte ed assessore uscente, Paola Mercantelli, 39 anni operatrice socio sanitaria, Lorenzo Negrini, 41 anni dipendente pubblico, Gabriele Negrini, 30 anni dipendente Enel ed espressione dell’associazionismo del nostro comune. Quanto a me, Nicola Verruzzi, ho 29 anni, sono un praticante avvocato, per sette anni ho presieduto un’associazione culturale operante sul comune di Montieri e per quattro ho rivestito il ruolo dapprima di assessore e poi di capogruppo di maggioranza. Sono espressione della comunità, un uomo del territorio, una persona che con umiltà e determinazione, con competenza e lungimiranza desidera porsi al servizio di una comunità, spinto da un amore viscerale per il territorio in cui vive, al fine di provare a scrivere altre pagine della sua millenaria storia».

 

 

Commenti