Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Festa della Musica torna al Moderno. Evento dedicato agli allievi delle scuole

GROSSETO – A Grosseto arriva la Festa della Musica, promossa e organizzata dalla Fondazione Grosseto Cultura attraverso l’Istituto musicale comunale Palmiero Giannetti, con il sostegno del Comune di Grosseto, un’iniziativa che per il secondo anno consecutivo si svolgerà nel capoluogo della Maremma, venerdì 23 maggio dalle 9.30 alle 12.30 per riprendere il pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30. La Festa della Musica è dedicata agli allievi delle scuole e quest’anno in particolar modo vedrà il coinvolgimento delle scuole convenzionate con l’Istituto Giannetti. Negli anni l’Istituto ha dedicato molte delle sue attività alla diffusione dell’insegnamento musicale nei programmi scolastici e oggi la realtà riesce ad accontentare tutti gli studenti, dai più piccoli agli adolescenti.

«Ormai la musica fa parte integrante della vita scolastica dei nostri ragazzi – dice Loriano Valentini presidente della Fondazione Grosseto Cultura – e proporre una Festa dedicata agli sforzi portati avanti durante l’anno scolastico è motivo di soddisfazione per gli studenti che si cimentano così con un palcoscenico importante, come quello del teatro Moderno. Vogliamo dare il giusto riconoscimento a loro e agli insegnanti che si impegnano quotidianamente. Grosseto è davvero città della musica».

«Come Istituto abbiamo cercato negli anni di lavorare e coinvolgere il più possibile le scuole per portare la musica nei programmi – commenta Antonio Di Cristofano direttore dell’Istituto musicale comunale – Ci siamo riusciti! Oggi i bambini che iniziano le elementari hanno la possibilità di scegliere un percorso musicale che li accompagna fino alle superiori. È davvero motivo di orgoglio per il nostro Istituto».

Ecco in sintesi che cosa accadrà il 23 maggio al teatro Moderno. Dopo il saluto delle autorità previsto per le 9.30, sarà l’istituto comprensivo Grosseto 4 a iniziare con l’esecuzione di brani di Perini. Dirige Marta Guidoni. Alle 10.45 è la volta dell’istituto comprensivo Grosseto 1, Alberto Manzi, plesso scuola secondaria di primo grado Leonardo Da Vinci. I ragazzi eseguiranno “Le nostre Olimpiadi” per voci, coro, orchestra e ballerini. Dirige Laura Menchini. Alle 11.30 è di scena l’istituto comprensivo Grosseto 3 con “Gocce di note Bennato: Sono solo canzonette, Il gatto e la volpe..”. Dirige Laura Fabbiani. Si riparte poi nel pomeriggio alle 15.30 con l’Orchestra giovanile e il Coro della Fondazione Grosseto Cultura diretti da Laura Bianchi e Massimo Merone. Saranno eseguite musiche di Bach, Hendel, Rimsky-Korsakoff. Seguirà il Coro Incantus della Fondazione Grosseto Cultura diretto da Sandra Biagioni con musiche di Mancini, Gershwin, Don Besig, Coulais, Kramer. Alle 16.00 si esibiscono i ragazzi delle classi seconde dell’Istituto polo Luciano Bianciardi liceo musicale che propongono musiche di Webber e Rondò veneziano. Dirige Gloria Mazzi. Alle 16.30 sono in scena le classi prime dell’Istituto polo Luciano Bianciardi liceo musicale con la classe di musica d’insieme, musiche di Hendel, Saint Saens. Dirige Gianni Cardia. Alle 17.00 chiusura con i ragazzi dei corsi musicali del liceo statale Rosmini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.