Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alla Chelliana arriva la biblioteca digitale, con e-book, riviste e film

Più informazioni su

GROSSETO – Si chiama MediaLibraryOnLine e rappresenta una sorta di biblioteca digitale a disposizione degli iscritti della biblioteca comunale Chelliana. Si tratta di un servizio che è stato attivato nell’ambito della rete bibliotecaria provinciale e che contempla, tra le altre cose, anche l’abbonamento digitale a cinque quotidiani nazionali e locali (Repubblica, il Corriere della Sera, la Gazzetta dello Sport, Il Tirreno, La Nazione).

Attraverso questa piattaforma, promossa dalla Regione Toscana, è infatti possibile avere l’accesso via internet da qualunque luogo, e gratuitamente, a quotidiani, riviste, e-book, musica, banche dati, film, immagini, audiolibri, corsi a distanza, ecc.

MediaLibraryOnLine non solo offre risorse in consultazione, ma gestisce anche il servizio di prestito digitale a tempo. Infatti sempre per gli iscritti delle biblioteche toscane e quindi anche per quelli della Chelliana sono disponibili più di 1.200 e-book, ognuno dei quali può essere scaricato, senza alcun costo, e letto entro 14 giorni. Se uno dei titoli scelti fosse in prestito l’utente potrà anche effettuare la prenotazione. I contenuti di MediaLibraryOnLine sono accessibili in streaming o in download. Per accedere ai contenuti di MediaLibraryOnLine è necessario quindi essere iscritti alla biblioteca comunale di piazza Cavalieri o a una biblioteca pubblica inserita nella rete bibliotecaria grossetana, richiedere l’account e avere un indirizzo di posta elettronica. Si potrà ricevere così una email contenente le credenziali di accesso (username e password) e un link per effettuare il primo accesso. Dopo aver attivato l’account, per gli accessi successivi sarà sufficiente collegarsi e inserire le proprie credenziali sul sito: toscana.medialibrary.it. Info: anna.bonelli@comune.grosseto.it.

Oltre alla Chelliana, capofila della rete bibliotecaria provinciale grossetana, le altre biblioteche pubbliche della provincia che hanno aderito al progetto sono quelle di Arcidosso, Castell’Azzara, Castiglione della Pescaia, Follonica, Gavorrano, Magliano in Toscana, Manciano, Massa Marittima, Monte Argentario, Orbetello, Pitigliano, Roccastrada, Scansano, Scarlino e Sorano.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.