Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atletica: a Castiglione il meeting con i grandi nomi. C’è anche Andrew Howe foto

di Lorenzo Falconi —

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Sarà un meeting di altissimo livello quello in programma sabato 24 e domenica 25 maggio sulla rinnovata pista di atletica del Casa Mora. Vengono pochi dubbi a guardare i nomi degli iscritti, tra talenti emergenti e graditi ritorni.  Non è un caso che nella conferenza stampa di presentazione dell’evento, i cartellini dei partecipanti siano esposti sul tavolo, a testimoniare l’impegno organizzativo, ma anche il grande richiamo esercitato da Castiglione della Pescaia. Così tra i velocisti ci saranno Hooper e Siragusa, nel lancio del giavellotto è atteso Fent, nel mezzofondo Del Buono, oltre all’atteso ritorno di Angioi nel salto in lungo, uno dei talenti giovanili al rientro dopo 2 anni. Sul tavolo però, c’è anche un cartellino che viene scoperto solo all’ultimo momento, è quello di Andrew Howe che arricchisce ulteriormente un panorama di partecipanti di primissimo livello. «Questo meeting è molto diverso da quello che ci si poteva attendere, è molto di più dal punto di vista tecnico e promette di essere molto interessante – precisa il presidente della Fidal Alfio Giomi. Questo tipo di evento rientra alla perfezione nel quadriennio legato all’atletica che abbiamo programmato sul territorio. Il meeting di Castiglione fa da apripista e pone un punto di attenzione straordinaria su questo sport e sui prossimi quattro anni».

Notevole lo sforzo organizzativo che ha visto in prima linea la campionessa Elisabetta Artuso: «Dal punto di vista tecnico ci saranno gare molto interessanti – spiega -, penso alle staffette, ai 100 metri e al giavellotto, senza dimenticare la gara del salto in lungo, i 1500 donne e i 5000 maschili con la presenza di Stefano La Rosa. E’ la quarta edizione del meeting nazionale, ma è da considerarsi come un anno zero, vista la crescita tecnica di questa edizione. Abbiamo cercato anche di allestire una sorta di villaggio per gli atleti, individuato nella zona di Pian di Rocca».

Insomma, tutto procede a gonfie vele in vista dell’evento vero e proprio, con gli atleti pronti a inaugurare la nuova pista di atletica: «Al turismo balneare abbiamo abbinato quello sportivo – osserva il sindaco Giancarlo Farnetani -. E’ un buon punto di partenza per allungare la stagione. Ci fa piacere poi, vedere una partecipazione così importante da parte degli atleti, non può che giovare al movimento e al territorio». Nel fine settimana sono attesi quindi circa 300 atleti che uniti ad accompagnatori e tecnici, rappresentano una buona opportunità di favorire il turismo attraverso lo sport, secondo un obiettivo ben preciso da mettere in atto con le giornate europee dello sport.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.