Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dama: a Castiglione 300 studenti si sfidano nelle finali nazionali

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Si appresta a vivere ancora giornate ricche di allegria Castiglione, con la 26° edizione delle finali nazionali dei giochi studenteschi giovanili di Dama. Sempre all’interno delle Giornate Europee dello Sport, anche questo appuntamento è da considerarsi fra i più importanti della rassegna sportiva organizzata dal Comune: fino a domenica saranno infatti oltre 300 gli studenti che si contenderanno il titolo italiano, con la chicca anche delle finali nazionali di Dama inglese, riservata ai più grandi, che si giocherà per nella giornata conclusiva. Il calendario prevede fin dal pomeriggio di giovedì l’arrivo delle squadre, ragazzi delle elementari e delle medie (per le scuole di Castiglione è stata concessa dalla Fid, Federazione italiana Dama, una wild card), provenienti da quasi tutte le regioni. Dall’orto del Lilli, alle 18,30, muoverà la sfilata gioiosa e contagiosa delle varie delegazioni, con in testa la Street Band a fare da apripista, che poterà il serpentone dei ragazzi fino al lungo mare per poi ritornare all’orto del Lilli.

Poi da venerdì mattina l’inizio della competizione all’interno del palasport di Casa Mora dalle ore 9, aperta a chi volesse assistere alle partite. Sempre venerdì sera altro appuntamento da non perdere: ancora all’orto del Lilli si giocherà una partita in “contemporanea” dalle 21,30 con alcuni campionissimi, visto che proprio l’Italia può vantare il campione del mondo e olimpico in carica. Sabato mattina la seconda giornata di gare, dalle 9, con la chiusura per la domenica: sempre all’interno del Casa Mora alle ore 9, il Vescovo di Grosseto Rodolfo Cetoloni celebrerà la Santa Messa, una tradizione dei campionati studenteschi, e a seguire le premiazioni con la presenza del sindaco Giancarlo Farnetani, Dorina Vaccaroni e Marco Santucci, e la finale di dama inglese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.