Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Promozione internazionale, a breve dalla Giunta una proposta di legge

Più informazioni su

FIRENZE – “Obiettivo 2020 e Expo 2015: opportunità e strumenti per le imprese che guardano oltre il confine” è stato il tema dell’incontro, organizzato dalla Banca di Credito Cooperativo di Vignole, che si è svolto stamani a Quarrata. Nel suo intervento, l’assessore regionale alle attività produttive ha confermato l’impegno della Toscana per l’Expo 2015, la cui cabina di regia è coordinata dall’assessorato all’agricoltura: secondo le previsioni, il grande evento internazionale che si svolgerà a Milano porterà un milione di visitatori anche nella nostra regione.

Il secondo punto affrontato dall’assessore ha riguardato le politiche dell’internazionalizzazione: l’export si sta rivelando uno dei fattori trainanti e la Toscana è una delle regioni più dinamiche a livello nazionale, grazie alla qualità delle imprese e delle loro produzioni e grazie anche al sostegno della Regione ai processi di internazionalizzazione della piccola e media impresa toscana. L’idea di fondo è quella di creare nuove opportunità per le imprese toscane, aiutandole a consolidare la propria presenza sui mercati esteri, in particolare su quelli esterni all’area Ue, come i cosiddetti Brics, gli Usa, il Giappone, il Vietnam, gli Emirati Arabi, la Turchia.

Da questo punto di vista, l’assessore alle attività produttive ha sottolineato l’intenzione di procedere nel percorso di qualificazione di Toscana Promozione verso un soggetto unico di promozione dell’immagine regionale e delle imprese toscane sui mercati internazionali, anche se non mancano le resistenze di alcune componenti del sistema camerale regionale. Tuttavia, secondo l’assessore la strada scelta per riformare il sistema della promozione è quella giusta e a breve la Giunta porterà una proposta di legge all’approvazione del Consiglio regionale.

Infine l’assessore ha ricordato l’impegno della Regione per anticipare la programmazione comunitaria con l’impegno di 82 milioni di euro a sostegno dello sviluppo informando, tra l’altro, che il 20 maggio il presidente della Regione presenterà alle parti sociali ed alle istituzioni locali i contenuti dei programmi operativi di Fse e Fesr per il periodo 2014/20.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.