Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Antincendio: in regione i volontari riuniti per il nuovo piano operativo

Più informazioni su

FIRENZE – Il volontariato AIB (antincendi boschivi) si ritroverà sabato 10 maggio (sede Anpas Toscana, Via Pio Fedi 46-48 Firenze) per approfondire il piano operativo antincendi boschivi 2014-2016. L’incontro è ormai un appuntamento consueto con il volontariato AIB, che si rinnova ogni anno a partire dal 2009, ed è particolarmente sentito come preziosa occasione di scambio e confronto tra il personale regionale e le associazioni impegnate nell’attività antincendi boschivi.

L’incontro coinvolge annualmente un centinaio di volontari, in rappresentanza del CVT, il Coordinamento Volontariato Toscano che conta 13 associazioni (Alfa Victor – Anpas – Avela – Coordinamento Monte Pisano – Centro Scienze Naturali – Difesa Appennino – GVA Vorno – La Racchetta – Misericordie – Prociv Arci – Protezione Civile Capannori Nord – VAB – VSA Monte San Savino) e garantisce circa 4 mila unità di intervento sul territorio regionale, e della Croce Rossa Italiana (CRI) che in Toscana ha un contingente operativo di circa 230 soci dedicati all’AIB.

La giornata è strutturata in due parti: la prima dedicata a un’analisi statistica e dei casi più significativi emersi nei mesi precedenti l’incontro, la seconda incentrata sulle novità di particolare interesse e sugli aspetti operativi ai quali è necessario prestare attenzione nella stagione ormai imminente.

Quest’anno i contenuti del Piano operativo AIB 2014-16 saranno approfonditi alla luce dei tre obbiettivi strategici: a) ridurre il numero di incendi boschivi; b)razionalizzare le risorse; c) ottimizzare gli interventi di lotta attiva, con particolare riguardo agli elementi di interesse per il volontariato, ed in particolare a rafforzare la sinergia tra le diverse componenti dell’organizzazione AIB.

Entro maggio è inoltre prevista l’approvazione delle due convenzioni AIB che la Regione Toscana stipula annualmente con il CVT e la CRI. Per il periodo 2014-2015 è stato assunto un impegno finanziario complessivo di circa 1 milione di euro. Le attività previste dalla convenzione sono volte ad assicurare un pronto intervento delle squadre AIB, sia nel periodo di massima pericolosità, sia nella restante parte dell’anno.

I lavori inizieranno intorno alle 10 per concludersi intorno alle 13.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.