Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Teatro in parrocchia: torna Theatre & coffee con una commedia brillante “il vedovo allegro”

Più informazioni su

GROSSETO – La parrocchia Santa Famiglia con la collaborazione della Compagnia Teatrale dei Soliti Ignoti, offre a partire da sabato 10 maggio alla comunità parrocchiale ed alla cittadinanza la 2^ Edizione della rassegna teatrale “ THEATRE & COFFEE”, dal tema comico-brillante, con l’intento di educare a “ridere nella vita”, mediante momenti di sano divertimento adatti a tutte le età e a tutti i gusti.

L’invito agli spettacoli potrà essere ritirato in tutti i giorni feriali presso l’Agenzia Wind star Viaggi, via Tripoli 19, a Grosseto o prenotato presso la segreteria parrocchiale in tutti i giorni feriali dalle ore 10,00 alle ore 12,00. Gli spettacoli si terranno presso la Sala “G.Vannuccini” di via Portogallo. L’appuntamento con il primo spettacolo sabato 10 maggio ore 21,00 con la Compagnia dell’Anello di Ribolla con la Commedia “Il Vedovo Allegro “ di Moreno Burattini, regia di Ornella Niccolaini e Sandra Parisi.

“Aldobrando degli Aldobrandi gestisce, durante gli anni ’50, l’impresa di pompe Funebri di proprietà della ricca e vecchia zia Rebecca, impegnatissima nelle battaglie dell’Associazione della Pubblica Moralità. Aldobrando è vedovo, e la zia vorrebbe vederlo di nuovo sposato: per questo gli presenta una ragazza tutta casa e chiesa che, a suo dire, farebbe la felicità del nipote. I desideri di Rebecca sono ordini per Aldobrando, che dipende economicamente dalla zia e pertanto si finge retto e probo; in realtà conduce una vita da libertino che il nuovo matrimonio gli impedirebbe di continuare….I trucchi da lui escogitati per sottrarsi alle nuove nozze e l’arrivo a Firenze di una ballerina Milanese con cui ha una relazione ingarbugliano la situazione in un crescendo di complicazioni, che si risolvono, alla fine, con un colpo di scena che garantisce il lieto fine ad una vicenda che sembrava irrisolvibile dopo la scoperta, da parte dei Rebecca, di tutti gli altarini del nipote”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.