Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La corsa a Bruxelles, Sassoli a Grosseto: «Abbiamo bisogno di un’Europa diversa» foto

Più informazioni su

di Daniele Reali —

GROSSETO – Visita maremmana per David Sassoli, candidato del Pd al parlamento europeo nella circoscrizione centro che comprende anche la Toscana. Una tappa della sua campagna elettorale per incontrare alcune realtà della provincia di Grosseto e far conoscere i temi centrali della linea politica del Partito democratico e del Pse, il Partito socialista europeo al quale ha aderito il Pd.

Accompagnato dal vicesindaco Paolo Borghi, Sassoli prima degli incontri istituzionali in programma e la visita al mercato cittadino ha parlato con i giornalisti.

«C’è bisogno di Europa, di un’Europa diversa e questi si può fare soltanto dando un governo all’Unione per evitare che contino soltanto i paesi più forti. Dare un governo all’Europa significa essere più vicino alle esigenze dei cittadini e investire per esempio nei settori strategici come agricoltura, energia e turismo» (nella foto l’arrivo di Sassoli a Grosseto: ad attenderlo insieme al vicesindaco Paolo Borghi, Giancarlo Bastianini, Roberto Valente e Serena Remi).

E proprio nel settore del turismo che Sassoli vuole incidere nella prossima legislatura europea. «Nei cinque anni passati a Bruxelles ho lavorato in commissione “trasporti e turismo” e principalmente ci siamo occupati dei temi delle grandi direttrici europee legate al trasporto. Nei prossimi cinque anni però il lavoro si concentrerà sul turismo e per questo vorrei rinnovare il mio impegno al parlamento europeo in un comparto strategico per il nostro paese. Il turismo è l’unica industria che non si può delocalizzare e il nostro paese da questo punto di vista ha un potenziale straordinario».

«Certo che in questi anni ci sono state anche delle assenze – ha aggiunto Sassoli – penso per esempio ai problemi dell’immigrazione: su questo noi faremo una grande battaglia per trasferire le politiche sull’immigrazione a livello europeo perché tutte le persone che raggiungono Lampedusa non arrivano per stare in Italia ma per stare in Europa».

La visita maremmana di Sassoli dopo gli incorri di Grosseto è proseguita poi a Follonica, mentre nel pomeriggio il candidato si sposterà a Manciano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Nunzio

    Ciao sassoli i miei più vivi complimenti per la tua bella regione da quelle parti sono stato a castiglioncello un posto veramente unico come anche la gente a te dico solo una cosa vai avanti per la tua strada e urlo a grande voce w l europa