Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Don Pier Mosetti festeggia dieci anni di sacerdozio. La lettera della comunità di Roselle

Più informazioni su

ROSELLE – “I sacerdoti non sorgono a caso, non si formano da sé, non può formarli l’umano sforzo, ma vengono dalla divina misericordia, che li crea, che li genera, che li dona al mondo. E se non si prega per averli, non si ottengono. Come può Dio non esaudire questa preghiera, quando Egli stesso l’ha comandata?”. Prendiamo a prestito questi versi di S. Annibale Maria di Francia per esprimere tutta la nostra gratitudine per il dono di don Pier Mosetti, nostro parroco, che l’8 maggio festeggia i suoi dieci anni dalla ordinazione sacerdotale.

Come comunità parrocchiale di Roselle siamo felice di condividere questo momento, che è un anniversario importante, ma prima ancora è un’occasione preziosa per tutti noi per fare memoria del sacerdozio, dono e mistero, e della persona di Pier. L’8 maggio 2004 fu ordinato sacerdote e  il giorno successivo celebrò la sua prima Messa nella chiesa di Santa Maria Goretti, a Castiglione della Pescaia, dove con dedizione, semplicità ed entusiasmo ha vissuto i suoi primi anni di servizio ministeriale come vice parroco. Dal 2009 don Pier è tra noi a Roselle, parroco, amico, fratello, pastore, guida. In questi anni ha prestato il suo operato in modo attento e disponibile verso tutti, sempre con grande generosità e dedizione, senza mai stancarsi, con la serenità di chi sente di aver incrociato la propria strada con quella di Dio.

La comunità parrocchiale lo ringrazia per la sua persona e per tutte le numerose iniziative ed esperienze che ci ha fatto vivere, sperando che tutto ciò sia solo l’inizio di un fecondo cammino insieme. Grazie da parte di ognuno di noi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.