Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autostrada: Rossi dice no al tracciato del 2008. Ma su Facebook scoppia la #passionemaremma

di Daniele Reali —

GROSSETO – Torna a parlare della Maremma in meno di 24 ore. Il presidente della Toscana Enrico Rossi dopo la visita istituzionale di venerdì scorso ha riservato un’attenzione particolare alle “vertenze” del nostro territorio tanto da dedicare ieri, domenica, e stamattina di buon ora, due post del suo seguito profilo Facebook. E se ieri Rossi aveva bacchettato la Camera di commercio sulla promozione del turismo, oggi il governatore torna sull’argomento autostrada.

Ecco il suo post:

.
Rossi vorrebbe una tempestiva soluzione alla questione autostrada rispetto anche a quelle che erano state le ultime indicazioni espresse da Giovanni Lamioni (nella foto), presidente della Camera di commercio, nell’incontro di venerdì scorso nel palazzo in via Cairoli. Posizioni quelle del governatore che rischiano però di alimentare un sentimento di “ostilità” nei conforti di Firenze e della regione. Ieri pomeriggio infatti sul profilo del presidente si è scatenata la #passionemaremma: decine di maremmani, qualcuno anche molto conosciuto, si sono espressi a favore delle posizioni di Lamioni rispetto alla promozione turistica. Una situazione che potrebbe nuovamente ripetersi con il “caso autostrada”: da una parte la posizione di Rossi “pro tracciato Sat” e dall’altra la posizione dei “maremmani” che vorrebbero soluzioni più adeguate ai bisogni del nostro territorio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pizzi

    A quando una maggiore alternativa via treno e/o autobus con altri capoluoghi, spostarsi dalla Maremma/Amiata coi mezzi pubblici è un calvario.
    Mi auguro che si realizzi la fermata dell’altavelocità a Chiusi.