Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Talamone punta sulla Vela: ecco l’Audi Tron Saling Series

Più informazioni su

di Sabino Zuppa

TALAMONE – La vela come splendido mezzo di promozione del territorio della Costa d’Argento grazie una serie di regate di livello internazionale sponsorizzate dal Coni e dalle istituzioni pubbliche. Questo il motivo per cui stamattina si è svolta a Talamone, nella sede del Circolo della Vela, la presentazione dell’Audi Tron Sailing Series, una regata internazionale per barche Melges 20’ e 32’ che dovrebbe portare a Talamone un grande numero di concorrenti ed addetti ai lavori he seguiranno le evoluzioni e le battaglie di questi scafi di 6 metri di lunghezza che si svolgeranno dapprima il 30-5 e l’1 giugno, per poi continuare dal 5 all’8 giugno per le imbarcazioni più grandi di 10 metri. I lavori, nella sala conferenze del circolo della vela di Talamone, posto nella splendida cornice del porto garibaldino sono stati aperti dal sindaco di Orbetello Monica Paffetti che ha sottolineato l’importanza di questo tipo di eventi per riuscire ad allungare la stagione turistica sul territorio orbetellano.

In particolari della manifestazione, invece, sono stati illustrati dall’ammiraglio Sergio Biraghi, in rappresentanza del circolo della vela che si incaricherà del supporto tecnico e soprattutto che cercherà di testare le capacità dell’indotto talamonese in vista dei mondiali di vela, classe Snipe, che si svolgeranno nel 2015 proprio nella baia di Talamone. Nel primo week end di regate giungeranno nel porto orbetellano 40 equipaggi, tutti composti da tre persone che avranno tutta una serie di assistenti al seguito oltre al comitato dei giudici di gara. Tra il 5 e l’8 giugno si dovrebbero presentare invece 18-20 equipaggi, tutti composti da 10 persone, che necessiteranno di un backstage non indifferente e che avranno al seguito un gran numero di tecnici e familiari che alloggeranno nelle strutture turistiche locali. Dunque un palcoscenico come la baia talamonese che vedrà i riflettori di vari paesi europei puntati per alcuni giorni grazie ad un evento la cui portata promozionale potrebbe proporre dei livelli pubblicitari veramente esponenziali. Il tutto sotto la benedizione del Coni che, dalle parole del suo rappresentante locale Daniele Giannini, darà il suo pieno appoggio a questo grande sforzo che il Circolo della Vela di Talamone, il Comune di Orbetello e tutti gli operatori locali del settore turismo stanno facendo per promuovere la Maremma del sud.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.